Ludogorets-Inter: 0-2, Eriksen e Lukaku ipotecano la qualificazione

20 Febbraio 2020
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 4 minuti

LUDOGORETS INTER 0-2 - I nerazzurri vincono 2-0 in Bulgaria ed ipotecano così il passaggio del turno in Europa League. Di Eriksen e Lukaku i gol. Il cammino europeo dell'Inter, dopo l'eliminazione dalla Champions League nel girone con Barcellona e Borussia Dortmund, riparte dalla Bulgaria. Conte contro il Ludogorets - come anticipato dall'inviato di Nerazzurrisiamonoi a Razgrad - schiera dall'inizio Eriksen, dopo le polemiche per il mancato impiego delle ultime partite. In avanti chance per Sanchez. Confermato in porta Padelli, vista l'assenza di Handanovic. In difesa gioca Ranocchia: turno di riposo per Stefan De Vrij. Doppia tegola per il Ludogorets: fuori causa infortunio Jorginho e Keseru, dentro Cauly (appena tesserato dal Paderborn) e Swierczok. Sono circa 600 i tifosi nerazzurri al seguito della squadra, la maggior parte provenienti da Inter club locali, rumeni e albanesi.

-

Stadio

Ludogorets Arena

Le formazioni ufficiali di Ludogorets Inter

LUDOGORETS (4-3-3): 23 Iliev; 4 Cicinho, 5 Terziev, 21 Grigore, 3 Nedyalkov; 18 Dyakov, 12 Abel, 95 Souza; 84 Marcelinho, 10 Swierczok, 88 Wanderson.
A disposizione: 27 Stoyanov, 6 Tawatha, 8 Biton, 13 Tchibota, 22 Ikoko, 25 Badji, 30 Moti.
Allenatore: Pavel Vrba.

nerazzurrisiamonoi-inter-ludogorets
Ludogorets | Nerazzurrisiamonoi.it

INTER (3-5-2): 27 Padelli; 2 Godin, 23 Ranocchia, 33 D'Ambrosio; 11 Moses, 8 Vecino, 20 Borja Valero, 24 Eriksen, 34 Biraghi; 10 Lautaro, 7 Sanchez.
A disposizione: 35 Stankovic, 6 de Vrij, 9 Lukaku, 15 Young, 23 Barella, 31 Pirola, 87 Candreva.
Allenatore: Antonio Conte.

nerazzurrisiamonoi-sanchez-lukaku-ludogorets...
|Nerazzurrisiamonoi.it

La sestina arbitrale di Ludogorets Inter

Arbitro: Del Cerro Grande
Assistenti: Yuste - Alonso
IV Uomo: Cuadra Fernandez
VAR: Munuera
Assistente VAR: Barbero

Ludogorets Inter, la cronaca del match

Tutto è pronto per Ludogorets-Inter. La coreografia del pubblico locale è composta da due guerrieri, con i colori del team bulgaro, e un'aquila (simbolo della squadra) alle loro spalle, al centro del telone.

Secondo minuto: Vecino serve Moses, il nigeriano alza la testa e mette al centro: dall'altra parte arriva Biraghi che calcia a colpo sicuro, ma Cicinho interviene e mette in angolo.

Quarto minuto: D'Ambrosio cerca Lautaro, ma l'argentino viene anticipato dal portiere del Ludogorets.

Settimo minuto: Godin lancia lungo per Sanchez. Iliev anticipa l'attaccante cileno.

Nono minuto: Si vede il Ludogorets, Wanderson per Marcelinho: Ranocchia anticipa l'avversario e mette in angolo.

12 esimo: Vecino cerca Sanchez, palla lunga.

Giallo per il diffidato Lautaro: salterà il ritorno

15 esimo - Sin qui non è stata una grande prova dell'Inter, che ha avuto solo una grande occasione con Biraghi.

18 esimo - Vecino cerca la conclusione da lontano, palla altissima.

22 esimo - Fallo in scivolata di Lautaro Martinez su Cicinho. L'argentino, diffidato, salterà il ritorno.

Altra chance per Biraghi

nerazzurrisiamonoi-inter-biraghi
Getty Images

25 esimo - Bel cross di Moses dalla destra. La palla arriva nuovamente a Biraghi che calcia in porta. Iliev è bravissimo a respingere il tiro dell'esterno nerazzurro.

29 esimo - Sanchez cerca Eriksen in area: il danese però si allunga la palla e Iliev può intervenire.

30 esimo - Buona diagonale di Biraghi che salva su Cauly.

Primo tempo bloccato

38 esimo - bello scambio Vecino-Moses-D'Ambrosio. Il laterale italiano sbaglia poi la misura del cross.

40 esimo - tiro "masticato" di Lautaro, Iliev blocca senza problemi.

43 esimo - Brutto fallo di Grigore su Moses, giallo per il giocatore del Ludogorets.

45 esimo - Termina il primo tempo di Ludogorets-Inter. Partita sin qui bloccata. Nessuna occasione da gol per i padroni di casa, due occasioni per l'Inter, entrambe firmate Biraghi su assist sempre di Moses.

Nessun cambio e via alla ripresa

47 esimo - Fallo di Marcelinho su D'Ambrosio. Azione dei padroni di casa che sfuma.

49 esimo - Lukaku, Barella e Candreva iniziano il riscaldamento.

Palo di Sanchez, Ranocchia e Lautaro concludono alto

50 esimo - Vecino per Moses, cross per Sanchez che gira di tacco. Nedyalkov interviene sfiorando la palla, che termina sul palo. Inter vicinissima al gol.

51 esimo - Ranocchia anticipa tutti su corner, ma la sua zuccata termina alta.

52 esimo - Lautaro ci prova da lontano, palla alta.

57 esimo - Contropiede del Ludogorets. Borja salva su Swierczok lanciato a rete.

61 esimo - Altro contropiede del Ludogorets. Stavolta è Moses a salvare i nerazzurri.

63 esimo - Eriksen si coordina benissimo e calcia al volo di sinistro da fuori area: Iliev si tuffa e mette in angolo.

Out Lautaro, dentro Lukaku

64 esimo - Finisce qui la partita di Lautaro Martinez. Al suo posto Lukaku.

69 esimo - Conclusione da lontano di Nedyalkov: palla di poco a lato.

Ludogorets-Inter: 0-1, lampo di Eriksen, nerazzurri in vantaggio

71 esimo - Vecino per Lukaku che fa da sponda per Eriksen: tiro forte e preciso del danese. Iliev non può nulla. Vantaggio nerazzurro!

72 esimo - Cambio nell'Inter. Fuori Moses, dentro Barella, Inter che si mette a 4 in difesa.

73 esimo - Traversa di Eriksen!!! Lukaku per il danese, che tira ancora da lontano. Portiere immobile e traversa piena!

80 esimo - Fuori Biraghi, dentro Young.

84 esimo - Giallo per Tchibota per simulazione.

90 esimo - 4 minuti di recupero.

92 esimo - Ranocchia colpisce di testa, mano di Abel. Rigore enorme non ravvisato dall'arbitro.

Ludogorets-Inter: 0-2, Lukuka raddoppia dal dischetto

93 esimo - Intervine il Var e assegna il rigore ai nerazzurri. Lukaku trasforma il penalty. 0-2 e qualificazione ipotecata.

96 esimo - Finisce qui. L'Inter vince 2-0 e ipoteca la qualificazione.

I marcatori di Ludogorets Inter

- Eriksen (I) al 71 esimo; Lukaku (I) al 93 esimo.

Gli ammoniti di Ludogorets Inter

- Lautaro Martinez (I) per gioco scorretto; Grigore (L) per gioco scorretto; Wanderson (L) per gioco scorretto; Tchibota (L) per simulazione.

Le sostituzioni di Ludogorets Inter

- Lukaku per Lautaro (I) al 64 esimo; Badji per Dyakov (L) al 65 esimo; Barella per Moses (I) al 72 esimo; Tchibota per Swierczok (L) al 75 esimo; Young per Biraghi (I) all'80 esimo; Biton per Cauly (L) al 90 esimo.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram