nerazzurrisiamonoi-lukaku-romelo-inter-cagliari-coppa-italia...
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

RECORD LUKAKU – Si infiamma la lotta scudetto. Tra polemiche, record, e grandi acquisti che fanno il loro esordio, quest’anno la lotta per la supremazia nazionale è via via più avvincente. Le tre squadre in lizza per il titolo – Juventus, Inter e Lazio in rigoroso ordine di classifica, ndr – scatenano i loro bomber che a suon di gol e di record personali e non solo, catalizzano l’attenzione dei media e dei tifosi. Vediamo come Ronaldo, Lukaku e Ciro Immobile siano più che decisivi per le sorti della propria squadra e del campionato.

La prima pagina de La Gazzetta dello Sport oggi in edicola

Ronaldo, recordman di gol in bianconero

La Gazzetta dello Sport analizza I numeri di Cristiano Ronaldo, sempre più impressionanti: 9 partite di fila in A sempre a segno. Eguagliato David Trezeguet, recordman della Juventus nell’era dei tre punti. Sono 16 le reti in bianconero da dicembre ad oggi, 40 in 50 presenze in campionato ma non finisce qui. Ieri ha siglato i gol numero 49 e 50 in 70 partite totali con la maglia bianconera. Di queste 50 reti, 13 sono arrivate dal dischetto, specialità in cui è ai limiti dell’infallibilità: la percentuale realizzativa è del 92,9%.

Lukaku, l’uomo dei gol in trasferta

Anche per Romelu Lukaku parlano i numeri, e che numeri! Il bomber belga fa la differenza soprattutto in trasferta, se consideriamo che nell’era dei tre punti a vittoria, nessun giocatore era riuscito a segnare almeno 11 marcature nelle prime 11 trasferte in assoluto nel campionato di Serie A. Lukaku col rigore del definitivo 2-0 alla Dacia Arena ha toccato addirittura quota 12. Una sentenza che fa tremare gli avversari. I numeri del gigante nerazzurro fanno oltremodo impressione se si pensa che questo è il suo primo anno nella nostra Serie A. La famigerata LuLA, la coppia d’oro costitutita da lui e da Lautaro Martinez, è la migliore del campionato. I due vanno a segno con una regolarità disarmante, e sono l’arma migliore a disposizione di mister Conte.

Immobile risponde a Ronaldo e Lukaku con numeri da record

Come riporta il Corriere dello Sport oggi in edicola, “Con la doppietta realizzata alla Spal, nella prima frazione di gioco, il bomber biancoceleste confeziona due primati del campionato di Serie A. Arrivando a quota 25 gol realizzati in 21 partite disputate, Immobile eguaglia il record di Antonio Valentin Angelillo. Che nel 1959 riuscì nella stessa impresa con la maglia dell’Inter. Ma non finisce qui perchè trovando il 123esimo sigillo nelle ultime 10 stagioni del massimo campionato italiano, l’attaccante della Nazionale supera Higuain e conquista un altro grande traguardo. Ora l’attaccante della Juve dovrà guardarsi bene perchè nel mirino c’è anche il primato di 36 reti realizzate in una sola stagione che il “Pipita” aveva realizzato con la maglia del Napoli“. Se continua con questa media, Ciro Immobile può raggiungere quota 40 gol in una sola stagione di Serie A”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments