nerazzurrisiamonoi-inter-calciomercato-eriksen-giroud-inter
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER CALCIOMERCATO ERIKSEN – Antonio Conte sabato sera dopo InterAtalanta aveva lanciato nuovamente l’allarme: “Siamo risicati, stiamo raschiando il fondo del barile”, aveva detto il tecnico. Detto e (quasi) raccolto in pieno il grido da parte della società. Per Marotta ed Ausilio sarà una settimana caldissima: la volontà è quella di accontentare le richieste di Conte, chiudendo almeno due tra gli affari in ballo già da diverse settimane. Ashley Young, Olivier Giroud e la ciliegina Eriksen sono obiettivi alla portata dei nerazzurri. Vediamo la situazione nel dettaglio.

Calciomercato Inter, per Young si puo’ chiudere in settimana

Ashley Young è il calciatore più vicino a vestire la maglia dell’Inter. Avendo già ottenuto il sì del calciatore, con un accordo per 1 anno e mezzo a 3 milioni netti a stagione, il polivalente calciatore inglese e capitano dello United potrebbe firmare coi nerazzurri già tra mercoledì e giovedì di quesa settimana. Al di là delle dichiarazioni del suo allenatore Solskjaer infatti, non dovrebbero esserci troppe difficoltà per chiudere l’affare.

Inter-Giroud, ci siamo

L’incontro della scorsa settimana tra l’Inter e gli intermediari del francese è andato bene: accordo raggiunto per un contratto valido fino al 2021. Il nodo indennizzo da pagare al Chelsea non è lontano dalla soluzione: l’offerta nerazzurra di 5 milioni di euro, inizialmente rifiutata dai Blues, potrebbe ora essere accettata, grazie all’aggiunta di qualche bonus facilmente raggiungibile. Il giocatore è ormai totalmente fuori dai piani di Frank Lampard, che non si è opposto al suo trasferimento.

Calciomercato Inter, Eriksen ora è più di un sogno

Situazione Eriksen: la trattativa è in uno stato avanzato. L’agente del calciatore è a Londra per definire i termini dell’uscita in tempi brevi del centrocampista danese. Col giocatore è stato trovato un principio d’accordo sulla base di un contratto sino al 2024 con uno stipendio da 7,5 milioni netti a stagione. Quindi meno dei 10 milioni che si prospettava dover spendere per essere alla pari con le offerte dei club concorrenti. I quali però non hanno in realtà intavolato una seria trattativa nè con gli Spurs nè con l’entourage del calciatore. Il Tottenham per il cartellino di Eriksen parte da una richiesta di 20 milioni di euro, mentre la dirigenza nerazzurra non vorrebbe spingersi oltre i 10: si tratta e c’è grande ottimismo sulla possibile chiusura dell’affare entro la fine del mercato invernale.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments