nerazzurrisiamonoi-inter-lukaku-romelu-borussia-inter-gol
LaPresse
Tempo di lettura: 5 minuti

FIORENTINA INTER 1-2 – L’Inter si impone ai supplementari per 2-1 a Firenze e accede ai quarti di finale della Coppa Italia. Decide una zuccata vincente di Romelu Lukaku al 119 esimo. Di Vidal e Kouame le reti nei 90 minuti.

Sensi si fa male nel riscaldamento, come Borja Valero. Dentro Vidal e Bonaventura

nerazzurrisiamonoi-arturo-vidal-ingresso-franchi-firenze...
LaPresse

Ancor prima di iniziare la gara, arrivano brutte notizie per Prandelli e Conte. Il mister della Viola è costretto a rinunciare a Borja Valero, infortunato nel riscaldamento. Al posto dello spagnolo ecco Bonaventura. Nell’Inter indurimento al polpaccio per Sensi, dentro Vidal.

Lautaro e Skriniar sfiorano il vantaggio

Nei primi minuti non succede praticamente nulla. Poi l’Inter ha due grandi occasioni da gol. Al decimo Vidal premia l’inserimento di Lautaro Martinez che calcia a botta sicura: Castrovilli in scivolata, salva i suoi. Sul corner seguente Skriniar, da solo, anticipa tutti, ma la sua zuccata termina altissima. Si arriva al 22 esimo ed ecco un contropiede dei nerazzurri. Con Gagliardini che aspetta troppo prima di servire un compagno di squadra e l’azione sfuma. Cinque minuti più tardi bella azione partita dai piedi di Eriksen. Lautaro serve Young che crossa per Perisic: Caceres anticipa il croato a mette in angolo. Al 31 Gagliardini cerca gloria di testa, ma la sua conclusione viene deviata e non inquadra lo specchio dello porta.

Fiorentina-Inter: 0-1, Vidal dal dischetto porta avanti i nerazzurri

nerazzurrisiamonoi-arturo-vidal-fiorentina-inter-coppa-italia-rigore...
LaPresse

Al 37 esimo occasione occasione colossale per l’Inter. Eriksen calcia da lontano, Terracciano respinge sui piedi di Sanchez che calcia di prima. Il cileno centra il palo, ma il portiere della Viola frana addosso alla punta sudamericana. Massa non fischia nulla, ma poi, richiamato dal VAR assegna la massima punizione. Sul dischetto si presenta Vidal. Tiro centrale e vantaggio nerazzurro.

Massa si inventa un rigore per la Fiorentina, il VAR salva l’arbitro

nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-fiorentina-inter-coppa-italia...
LaPresse

Al 43 esimo la Fiorentina va alla ricerca del pareggio. Castrovilli cerca Kouame che viene fermato alla grande da Skriniar. Massa vede un fallo inesistente e fischia il rigore. Per sua fortuna c’è il VAR, che richiama l’arbitro che può così tornare sulla sua decisione. Il primo tempo, nonostante i tre minuti di recupero accordati, termina così 1-0 per i nerazzurri.

Lautaro si mangia il raddoppio

Pronti via e l’Inter può raddoppiare. Perisic recupera palla sulla sinistra e regala a Lautaro, solissimo in area di rigore e da posizione iper favorevole, la palla del 2-0. L’argentino sceglie la forza e non trova la precisione: palla incredibilmente a lato. La risposta della Fiorentina arriva al 54 esimo. Castrovilli si allarga a sinistra e serve Bonaventura: l’ex Milan cerca il tiro al volo ma cicca la palla.

Fiorentina-Inter: 1-1, eurogol di Kouame

nerazzurrisiamonoi-fiorentina-inter-coppa-italia-esultanza-viola...
LaPresse

Al 58 esimo la Fiorentina trova il pareggio, alla prima vera occasione da parte della Viola. Dopo un batti e ribatti in area di rigore Kolarov fa quello che un difensore non dovrebbe mai fare, ossia allontanare la palla verso il centro e noi ai lati. Kouame, posizionato fuori area, calcia di prima e mette la palla all’incrocio dei pali. Eurogol della punta dei toscani e 1-1.

nerazzurrisiamonoi-christian-kouame-fiorentina-inter-coppa-italia...
LaPresse

Lautaro e Sanchez, che errori! Hakimi sfiora due volte il gol

Al 64 esimo Sanchez apre per Perisic. Il croato cerca Lautaro, ma l’argentino non trova l’impatto col pallone. Cinque minuti più tardi doppio cambio nell’Inter. Termina la partita di Young, al suo posto Hakimi, e quella di Martinez, sostituito da Lukaku. E proprio i due nuovi entrati, al 75 esimo, sfiorano il gol. Il belga fa a sportellate, il marocchino riesce a trovare un tocco ravvicinato: Terracciano resta immobile, la palla accarezza il palo e termina fuori. All’80 esimo Perisic va via in fascia e mette in mezzo una palla che deve essere solo spinta in porta: Sanchez liscia e non trova il 2-1. Due minuti più tardo Bonaventura calcia verso la porta: Handanovic respinge senza patemi. All’86 esimo Eriksen lancia Hakimi che arriva in area e prova il destro: Terracciano salva i suoi. Non succede più nulla, si va ai supplementari.

Terracciano salva su Sanchez, Eriksen e Lukaku

I supplementari iniziano con un sinistro di Venuti parato senza problemi da Handanovic. Poi al 94 Perisic salta Bonaventura e mette in mezzo: Barella entra in porta, ma non trova l’impatto col pallone. Al 102 esimo bellissima azione dei nerazzurri. Lukaku serve Hakimi che mette in mezzo, con Sanchez colpisce di testa: Terracciano, d’istinto, salva la sua porta. Stesso esito due minuti più tardi su un destro di Eriksen. Al 116 esimo l’Inter va vicinissima al 2-1. Lukaku anticipa tutti e Terracciano è strepitoso. Partita sempre più maledetta per i nerazzurri.

Fiorentina-Inter: 1-2, Lukaku regala i quarti all’Inter

nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-fiorentina-inter-coppa-italia-gol...
LaPresse

Al 119 esimo l’Inter trova il meritatissimo vantaggio. Barella dalla destra cerca in mezzo Lukaku. Il belga impatta il pallone alla grande e buca le mani di Terracciano: 2-1 per i nerazzurri e quarti di finale contro il Milan conquistati.

Le scelte di Conte

nerazzurrisiamonoi-Antonio-Conte-partenza-stazione-rho...
|NerazzurriSiamoNoi.it

Dopo la delusione maturata all’Olimpico di Roma per una vittoria che pareva ormai esser stata raggiunta, l’Inter si prepara ad un’altra trasferta su un campo tradizionalmente ostico. Al Franchi di Firenze infatti i nerazzurri sono impegnati nella gara unica valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Come annunciato dallo stesso Conte nella conferenza stampa che è seguita al match con i giallorossi, sono tanti i cambi in vista per la partita contro l’undici di Prandelli. A parte Handanovic, confermato in porta, con Radu ancora in panchina, come annunciato da NerazzurriSiamoNoi, tornano dal primo minuto Ranocchia, Kolarov, e soprattutto di Christian Eriksen. Il danese è chiamato ad una prova maiuscola per convincere Conte su un suo possibile impiego nel big-match di domenica prossima contro la Juventus. In linea mediana doveva esserci pure Stefano Sensi, ma un infortunio nel riscaldamente mette fuori gioco l’ex Sassuolo: al suo posto Vidal. Nella Fiorentina l’ex Borja Valero, che sarebbe dovuto partire titolare, si fa male poco prima dell’inizio del match: al suo posto Giacomo Bonaventura.

Inter in campo con la maglia da trasferta

Coppa Italia, le formazioni ufficiali ed il tabellino di Fiorentina Inter

FIORENTINA (3-4-2-1): 1 Terracciano; 4 Milenkovic, 2 Martinez Quarta, 98 Igor; 22 Caceres, 6 Borja Valero, 34 Amrabat, 3 Biraghi; 10 Castrovilli, 92 Eysseric; 11 Kouame. In panchina : 33 Brancolini, 69 Dragowski, 5 Bonaventura, 8 Duncan, 9 Vlahovic, 20 Pezzella, 23 Venuti, 27 Barreca, 28 Montiel, 29 Krastev, 32 Dalle Mura, 77 Callejon. Allenatore: Cesare Prandelli.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 11 Kolarov; 15 Young, 5 Gagliardini, 24 Eriksen, 22 Vidal, 14 Perisic; 7 Sanchez, 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 2 Hakimi, 6 de Vrij, 9 Lukaku, 23 Barella, 77 Brozovic, 95 Bastoni.

Arbitri e designazioni arbitrali di Fiorentina-Inter

Arbitro: DOVERI
Assistenti: DEL GIOVANE– PRENNA
IV uomo: LA PENNA
VAR: MAZZOLENI
AVAR: LO CICERO

Coppa Italia, Fiorentina-Inter: dove vederla in TV

Come tutte le partite di Coppa Italia, anche FiorentinaInter è un’esclusiva della Rai, che detiene i diritti della competizione. La partita è visibile su Rai Uno, con post-partita e interviste dei protagonisti sul canale Rai Sport HD (canale 57 del digitale terrestre).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.