Zero riposo per i sudamericani e per Hakimi. Da valutare Kolarov e Pinamonti. Gagliardini negativo al Covid-19

16 Novembre 2020
- Di
Simone Togna
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-vidal-sanchez-cile-inter
Tempo di lettura: 2 minuti

RIPOSO SUDAMERICANI HAKIMI - Nessun riposo per gli interisti convocati in Nazionale. Dopo gli impegni dei tesserati europei, anche Lautaro Martinez, Alexis Sanchez e Achraf Hakimi verranno schierati dal primo minuto dai rispettivi commissari tecnici.

Nessun riposo per i sudamericani e per Hakimi: recuperati e titolari

nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-allenamento-appiano-2020.j
|NerazzurriSiamoNoi.it

Nella giornata di ieri ben 7 interisti su 8 - di quelli che ovviamente erano disposizione dei relativi allenatori - sono scesi in campo per difendere i colori delle rispettive rappresentative. Tutti per 90 e più minuti, ad eccezione di Andrea Pinamonti, che in Lussemburgo ha disputato solo la seconda frazione di gioco, e di Danilo D'Ambrosio, che invece è rimasto a guardare per tutta la partita i propri compagni sconfiggere per 2-0 la Polonia. Con tutta probabilità anche ai sudamericani e ad Hakimi capiterà la stessa sorte. Il C.T. dell'Argentina Scaloni ha già rivelato pubblicamente l'11 anti Perù. E Lautaro Martinez guiderà regolarmente l'attacco dell'Albiceleste. A Caracas, in Venezuela, il C.T. Rueda dopo le polemiche con l'Inter di questi giorni, schiererà sicuramente dal primo minuto Arturo Vidal. E pare anche molto probabile che in attacco ci sia, fin dall'inizio, quell'Alexis Sanchez pomo della discordia con i nerazzurri. Infine dalla Repubblica Centroafricana, dove si disputerà la gara tra la Nazionale locale e il Marocco, arrivano buone notizie. Achraf Hakimi si è regolarmente allenato con i propri compagni. E sembra totalmente recuperato dopo la botta subita solo pochi giorno orsono. Difficile quindi che il C.T. Vahid Halilhodzic si privi di lui.

Pinamonti e Kolarov da valutare, Gagliardini negativo

nerazzurrisiamonoi-kolarov
Nerazzurrisiamonoi

Andrea Pinamonti, dopo aver contribuito alla vittoria dell'Italia sul Lussemburgo, è già rientrato in Italia. Diffidato ed ammonito, l'arciere di Cles sarà squalificato per l'ultima e ininfluente gara contro la Svezia. Tuttavia le condizione del giovane attaccante dovranno essere valutate dallo staff nerazzurro. Colpito duro, l'ex Genoa non dovrebbe comunque aver subito un trauma tanto grave da inficiarne la convocazione per la sfida contro il Torino. Capitolo Kolarov: a differenza di quanto fatto trapelare in Serbia, l'ex Roma non ha giocato contro la Scozia proprio perché non ne era in condizione. Dispensato dalla partita di Nations League contro l'Ungheria di Rossi e Costantino, il forte giocatore non è ancora al 100%. Discorso differente per Roberto Gagliardini. Secondo quanto riferito da Sky, il tampone a cui si è sottoposto l'ex Atalanta ha dato esito negativo. Il che significa che il centrocampista sarà regolarmente a disposizione di Conte alla ripresa degli allenamenti.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram