Mkhitaryan: “Mi dispiace che Skriniar se ne vada, lo devo solo ringraziare”

17 Febbraio 2023
- Di
Viola Meacci
Categorie:
Henrikh Mkhitaryan in campo
Tempo di lettura: 2 minuti

MKHITARYAN SKRINIAR - Il protagonista del format 1 vs 1 in onda su DAZN per la sfida Inter Udinese è Henrikh Mkhitaryan. Queste le sue parole, tra cui spicca il saluto e il ringraziamento a Milan Skriniar

Il pensiero di Mkhitaryan su Skriniar

"Sono molto triste che Skriniar lascerà questa squadra e andrà al PSG, ma devo solo accettare la sua scelta, perché è la sua carriera e lui è responsabile delle proprie scelte. Devo solo ringraziarlo di aver giocato sei mesi con me e dei cinque che giocheremo ancora. 

La fascia di capitano non significa tanto, lui meritava quella fascia, ma adesso ce l'ha Lautaro e comunque il nostro capitano rimane Handanovic. Skriniar è un giocatore fortissimo anche senza fascia".

Le parole di Mkhitaryan su due derby vinti

Vincere due derby in 18 giorni è una cosa pazzesca, volevamo vincerli entrambi: il primo voleva dire conquistare la Supercoppa italiana. Con la fiducia acquisita in quella partita, ci siamo buttati sul derby di campionato: eravamo prontissimi, giocavamo in 'casa' con i nostri tifosi e abbiamo di nuovo dimostrato che meritavamo di vincere. Le sensazioni sono veramente incredibili e siamo contenti che Milano sia nerazzurra"  

Sulla stagione dell’Inter

"I primi critici siamo noi stessi, sapevamo dove avremmo potuto migliorare a inizio stagione, ci siamo parlati e capiti. Alla fine non importa cosa sia successo all'inizio, l'importante è cosa possiamo fare. Non vi rivelerò tutti i segreti, però ci sono stati momenti di confronto nello spogliatoio, ma quello che è successo rimane lì, perché siamo una famiglia e in famiglia può succedere di tutto. 

L'importante è che ci siamo parlati e accordati su come andare avanti, lottando per questa maglia. In campionato ci sono ancora 17 partite, tutto è possibile. Lotteremo sempre".

Mkhitaryan rivela a chi si ispira

"Il mio idolo è sempre stato Zidane, a lui ruberei la visione di gioco e la tecnica. Barella resta il talento di maggior prospettiva che conosco. Sogno di vincere il 20/o scudetto con l'Inter e prometto che, se dovesse accadere, canterò una canzone di Al Bano".

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram