Lippi: “Ero sicuro che ce l’avrebbe fatta l’Inter, ma il Milan mi ha sorpreso”

3 Maggio 2022
- di
Redazione NR
Categorie:
Condividi:
nerazzurrisiamonoi-marcello-lippi-inter-milan-scudetto
Tempo di lettura: 2 minuti

LIPPI INTER MILAN SCUDETTO - Sono solo tre le partite rimanenti di campionato. Sono anche quelle decisive per determinare il club campione d’Italia. Questo anno la Serie A si è dimostrata serratissima e solo la 35° giornata ha cominciato a fornire alcune certezze, come chi sono le quattro squadre sicure di un pass per la Champions League della prossima stagione. Restano invece ancora da determinare chi sono le squadre salve e chi invece tornerà in Serie B. Ma soprattutto dobbiamo conoscere chi si aggiudicherà lo Scudetto 2021/2022. Marcello Lippi, a La Gazzetta dello Sport, ha rivelato che fino a due mesi fa avrebbe puntato tutto sull’Inter, mentre oggi vede favorito il Milan, e non solo per i due punti di vantaggio che si trova in classifica. 

Le parole di Lippi sulla lotta tra Inter e Milan per lo scudetto

"Avvincente come non succedeva da anni. E non è ancora finito. In tutta l’Europa che conta hanno già i campioni, Italia e Inghilterra no. Ho visto squadre di metà classifica giocare un buon calcio, allenatori coraggiosi, novità tattiche. Negli ultimi due mesi ero sicuro che l’Inter ce l’avrebbe fatta. Mi sembrava la favorita, la più determinata, cattiva, organizzata, con quattro attaccanti che non ha nessuno. E una partita da recuperare. Bologna ha cambiato tutto. Il vantaggio ora è del Milan. Due punti e lo scontro diretto a favore. Dico Milan".

LEGGI ANCHE ---> Qui Appiano: Barella sta bene, ci sarà con l’Empoli. Bastoni punta la Juve

Lippi elogia il Milan

“Il Milan è favorito, mi ha sorpreso. È stato un campionato avvincente, ero sicuro che ce l’avrebbe fatta l’Inter, ma ora i rossoneri hanno più possibilità. I miei oscar vanno a Tonali e Tudor. Sandro è il migliore, un po’ Pirlo, un po’ Gattuso, ma alla fine più De Rossi. Igor da tecnico mi ha sorpreso, non era come Conte o Deschamps. In Europa per le nostre squadre emerge un problema di qualità: non abbiamo grandissimi giocatori. Liverpool, City, Bayern e Real Madrid sono tutte più forti e arrivano in fondo”.

Calciomercato, il commento di Lippi su Dybala

"Impossibile non essere estimatore di Dybala, però non conosco le reali motivazioni. A me pare a posto fisicamente. Mi sembra una via di mezzo tra un attaccante e una mezzapunta. Lui e il suo prossimo allenatore farebbero bene a scegliere".

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Banner Castelfalfi | visita Le Ville
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down