L'Inter conta i problemi: Brozovic e Gagliardini, Champions a rischio?

15 Novembre 2020
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-inter-brozovic-marcelo-giocatore-inter
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER CHAMPIONS BROZOVIC GAGLIARDINI - Non si può certo dire che ad oggi la stagione dell'Inter sia (stata) segnata dalla fortuna. Tra l'emergenza Covid (che ha avuto il suo picco nella settimana pre-derby), infortuni di varia natura - leggi Lukaku e Sanchez, ndr - e croniche ricadute - vedi Sensi - Conte non ha mai avuto l'intera rosa a disposizione. Il reparto più martoriato, ironia della sorte, è sempre stato poi quella linea mediana tanto cruciale nel credo tattico del mister salentino. In vista dei prossimi impegni, decisivi per non perdere ulteriore terreno in campionato e per tornare in corsa nel girone di Champions, Conte spera di recuperare qualche pedina. O, nella sempiterna emergenza, di rilanciare qualche interprete finora poco utilzzato. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola traccia gli scenari dell'immediato futuro.

Verso la Champions: Brozovic e Gagliardini ci saranno?

La positività di Marcelo Brozovic, tornato nella serata di ieri con un jet privato a Milano, impone un piano B in vista della ripresa delle competizioni. Il croato, per quanto non sempre brillante nelle ultime uscite, terminerà la quarantena lunedi 23. Il tampone a cui si sottoporrà l'ex Dinamo Zagabria sarà decisivo per capire se Epic Brozo potrà partecipare alla tanto attesa sfida con le Merengues di mercoledì 25. La situazione di Roberto Gagliardini preoccupa meno, ma è comunque un fattore di cui tener conto. Per la seconda volta in una settimana l'ex Atalanta si è visto rrecapitare un tampone dall'esito dubbio. Il centrocampista sembra appartenere a quell'ampia fetta di malati Covid guariti che però mantengono temporaneamente qualche innocuo detrito virale nelle cavità nasali. Nulla che possa rendere il giocatore contagioso, ma il Protocollo italiano, a differenza di quello UEFA, impone altri test per rendere arruolabile il giocatore.

Inter, centrocampo da inventare

Qualora Brozovic e Gagliardini non dovessero recuperare per il match di Champions, Conte pensa al rilancio di Radja Nainggolan. Il belga, che sta recuperando la miglior condizione fisica, è rimasto ad Appiano durante tutta la scorsa settimana. Lavoro atletico e tattico per l'ex Cagliari, che probabilmente scenderà in campo anche contro il Torino sabato prossimo. In una siffatta situazione di penuria di centrocampisti, anche Christian Eriksen è pronto a giocarsi le sue carte. Che sia a causa delle "disgrazie altrui", o per scelta esplicita del tecnico, il danese avrà probabilmente un'occasione quasi irripetibile per entrare nel cuore di Conte...

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram