nerazzurrisiamonoi-ashley-young-atalanta-inter-esultanza...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

YOUNG EUROPA LEAGUE – Ashley Young, intervistato da DAZN e da InterTV al termine di Atalanta-Inter, commenta la vittoria sulla Dea e il suo adattamento al calcio italiano.

Young: “Credo nel mio lavoro, pensiamo adesso all’Europa League”

nerazzurrisiamonoi-ashley-young-atalanta-inter-esultanza...
LaPresse

Ashley Young, intervistato da DAZN al termine di Atalanta-Inter, esalta la prova dei nerazzurri e lancia il guanto di sfida per l’Europa League: “Abbiamo iniziato forte perché volevamo assolutamente ottenere i tre punti. Ce l’abbiamo fatta e siamo molto contenti di questo. Cosa penso delle frasi dei miei detrattori prima di trasferirmi in Italia? Diciamo che è da quando sono giovane che devo lottare e mostrare il mio valore. Ne sono abituato. E sono felice di essere all’Inter. Credo nel mio lavoro, se non l’avessi fatto non avrei avuto la carriera che ho avuto. Adesso abbiamo l’Europa League, vogliamo fare bene. Sarà molto importante per noi non subire gol, se giochiamo così possiamo ottenere ottime prestazioni di squadra”.

Young: “Importante avere vinto”

L’ex United, intervistato da InterTv, sottolinea l’importanza della vittoria di Bergamo: “Abbiamo voluto vincere la partita fin dall’inizio, iniziando forte con D’Ambrosio e alla fine siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Nessun segreto, solo allenamento nella maniera giusta. La Serie A è diversa dalla Premier, è molto più tattica. Mi sono divertito, anche stasera. La cosa più importante era portare a casa i tre punti”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.