nerazzurrisiamonoi-arturo-vidal-inter-real-madrid...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER ARTURO VIDAL- Nelle ultime settimane l’Inter si è presa con forza il primo posto in classifica, con partite di altissimo livello. Il reparto che ha visto dei cambianti per portare questi risultati è il centrocampo. Oltre alla fascia sinistra dove Perisic ha rubato il posto a Young, in mezzo al campo Christian Eriksen si è preso il ruolo di Arturo Vidal.

Dodicesimo uomo

Dopo anni di corteggiamenti Vidal è arrivato nella scorsa estate in nerazzurro, ma il suo rendimento è sempre stato sottotono. Come scrive Tuttosport il cileno doveva essere l’elemento fondamentale nel progetto di Antonio Conte. Dopo essere stato coccolato, tutelato e bacchettato pubblicamente dal suo allenatore, il numero 22 ha perso anche il posto da titolare. In questo momento il cileno è il il primo cambio nelle gerarchie, ma soprattutto è anche un uomo spogliatoio.

Scudiero

Il rapporto tra Arturo Vidal e Antonio Conte è noto a tutti, il cileno è un pupillo dell’allenatore. Nell’ultimo periodo a causa dell’infortunio e complice la crescita esponenziale di Eriksen, il centrocampista è sceso nelle gerarchie ma nonostante cioè rimane sempre al fianco del suo allenatore. Adesso però dovrà ritrovare la titolarità con il lavoro e il sacrificio, ma conoscendo Arturo sarà già all’opera per riprendersi il suo posto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.