nerazzurrisiamonoi-inter-super-league-logo
Screenshot tratto da www.thesuperleague.it
Tempo di lettura: 2 minuti

SUPER LEAGUE BLOCCATA – Ivan Perisic riprenderà contro lo Spezia il suo posto a sinistra, con Darmian in panchina. Proseguono le bordate, con i primi ragguagli legali, tra sostenitori della Super League e detrattori della nuova competizione. E c’è già chi dice addio al nuovo torneo…

Perisic titolare, per il resto la solita Inter

nerazzurrisiamonoi-ivan-perisic-stazione...
|NerazzurriSiamoNoi.it

Antonio Conte, rispetto alla gara contro il Napoli, apporterà solo una variazione nell’undici di partenza che affronterà lo Spezia di Italiano. Ivan Perisic, ristabilitosi al 100% dopo l’infortunio subito, occuperà la corsia sinistra, con Darmian che si siederà in panchina. Non convocati Vidal e Kolarov, ancora infortunati. Per il resto solita Inter. Handanovic in porta, difesa a tre con Skiniar, de Vrij e Bastoni. Hakimi a destra e il già citato Perisic a sinistra. Barella, Brozovic ed Eriksen completano un centrocampo di qualità, mentre Lautaro e Lukaku formato la meravigliosa coppia gol dei nerazzurri.

“La Super League non può essere bloccata”

nerazzurrisiamonoi-inter-super-league-logo
Screenshot tratto da www.thesuperleague.it

Continua a tenere banco, ovviamente, il tema della Super League. E da Madrid arriva una notizia che potrebbe essere fondamentale per il destino dell’Inter e delle altre società fondatrici della competizione. Come riporta la Reuters, il tribunale della Capitale spagnola ha già stabilito che Fifa Uefa non potranno bloccare il lancio della nuova competizione, né condizionarla, direttamente o indirettamente con sanzioni agli atleti e ai club finché ci sarà chiarezza. 

“Club fuori da Fifa e UEFA ipotesi fondata”

L’avvocato Mattia Grassani, esperto in diritto sportivo, alla Gazzetta dello Sport, avalla l’ipotesi “dell’esclusione dei club scissionisti dalle competizioni organizzate da Fifa, Uefa e Figc, così come dei calciatori dalle manifestazioni riservate alle rappresentative nazionali”. Per una ipotesi che “sembra comprensibile e fondata”.

Chelsea e City fuori dalla Super League, a Barcellona decideranno i soci

Secondo quanto riportato dai tabloid britannici il Chelsea ed il Manchester City avrebbero già deciso di abbandonare la nascente Super League. Con le due società che avrebbero dato mandato ai propri legali di preparare i documenti. A Barcellona invece saranno i soci a decidere se il club catalano dovrà partecipare o meno alla nascente competizione. Pure l’Atletico Madrid pensa all’addio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.