QUI APPIANO: la partita più giocata, la miglior difesa sfida CR7, Eriksen e Sanchez possibili sorprese

6 Marzo 2020
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

LA MIGLIOR DIFESA SFIDA CR7 - Ennesimo allenamento ad Appiano Gentile. Nella seduta odierna: riscaldamento con andature e stretching, torello e una sessione tecnico-tattica. Domenica c'è la Juve, nella partita che con Inter-Roma, risulta la più giocata nella storia nella massima Serie per i nerazzurri. I meneghini, che oggi vantano la miglior difesa della A, vogliono vincere e fermare CR7. In campo i titolarissimi, anche se Eriksen e Sanchez scalpitano.

Handanovic pienamente recuperato, Brozovic in regia, Lukaku bomber d'attacco

nerazzurrisiamonoi-inter-vigilia-ludogorets-allenamenti-marcelo-brozovic
Foto Getty/Inter

Domenica sera l'Inter tornerà in campo in Serie A dopo circa tre settimane di stop nella massima Serie. In mezzo solo la partita vinta in Europa League contro il Ludogorets. A Torino Samir Handanovic riprenderà il suo posto tra i pali. Classica difesa a tre. Con de Vrji, Skriniar e uno tra Bastoni e Godin. A desta Candreva, anche se D'Ambrosio potrebbe essere la sorpresa dell'ultimo secondo, a sinistra Young. In cabina di regia Brozovic, affiancato da Barella e Vecino. In attacco Lukaku e Lautaro. Occhio però a Eriksen e Sanchez: entrambi dovrebbero partire dalla panchina, ma nulla vieta che siano loro i due Jolly scelti da Conte per scompigliare le carte all'Allianz Arena.

La partita più giocata, la miglior difesa sfida CR7

nerazzurrisiamonoi-inter-vigilia-ludogorets-allenamenti-alessandro-bastoni
Foto Getty/Inter

Il sito dell'Inter pubblica molteplici statistiche e curiosità relative al Derby d'Italia. Si scopre così che la gara tra nerazzurri e bianconeri è quella più giocata della storia in Serie A (insieme a Inter-Roma). E si sottolinea anche come l'attuale squadra meneghina vanti la miglior difesa del campionato. Dall'altra parte c'è CR7, un calciatore che non ha bisogno di presentazioni. In questi giorni però Conte ha spronato i suoi, convinto che la fase difensiva della Beneamata possa risultare decisiva nella partita di Torino, fermare così il lusitano e tutti gli attaccanti - o per meglio dire la fase offensiva - della Vecchia Signora.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram