ESCLUSIVA - Cummins, scopritore di Young: "Inter scelta unbelievable, è felicissimo. Impossibile non essere orgogliosi di lui"

7 Febbraio 2020
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

ESCLUSIVA CUMMINS YOUNG UNBELIEVABLE- Di giocatori ne ha allenati davvero tanti. Ma è chiaro che la scoperta di quel ragazzino che poi sarebbe diventato Capitano del Manchester United e della Nazionale inglese merita una menzione speciale. Chris Cummins, ex Capo dell’Academy del Watford, e attuale coach del Kings Langley FC nella Non League Football, in esclusiva per Nerazzurrisiamonoi, racconta l’ascesa del suo pupillo: Ashley Young.

Esclusiva: Chris Cummins, scopritore di Young: "Inter, scelta unbelievable"

Ashley Young atterrato a Malpensa
Nerazzurrisiamonoi.it

"Ho visto per la prima volta Ashley quando aveva circa 9-10 anni. Io ero un allenatore delle Giovanili del Watford, il Capo dell’Academy del club, e rimasi colpito delle sue qualità. Prima di fatto giocava solo con i suoi amici per strada. Da noi invece è maturato, è cresciuto sia come persona che a livello calcistico. E guardate che brillante strada ha intrapreso…".

Orgoglioso di Ashley

"Sono estremamente felice e orgoglioso per Ashley. Ci ha messo tanta passione e determinazione per diventare un calciatore professionista. È andato oltre, diventando Capitano dello United e della Nazionale inglese. Non si è mai dato per perso e ha lavorato tanto per diventare un professionista".

Impegno massimo, in ogni partita

nerazzurrisiamonoi-young-ashley-inter-cagliari...
Getty Images

"Ho visto le prime due partite disputate da Ashley e sono soddisfatto per lui. Gol nel Derby? Conoscendolo penserà a fare bene in ogni partita, anche se ovviamente il match contro il Milan è qualcosa di speciale".

Inter, scelta unbelievable!

"La decisione di firmare per i nerazzurri è unbelievable! Si è trasferito in un nuovo campionato, in una squadra storia come l’Inter e sono sicuro che farà bene".

Felicissimo dell'Inter

"Ho parlato con Ashley poco prima che si trasferisse a Milano. Era felice. Io ovviamente appoggio la sua scelta e sono contentissimo per lui, farà bene pure in Italia. Spero di poterlo andare a trovare presto".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram