nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-milan-inter-derby-2021-esultanza-2...
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

PAURA PAROLA SCUDETTO – Dopo l’inappellabile 3-0 con cui l’Inter ha demolito il Milan, Antonio Conte ha concesso due giorni di riposo ai suoi. Nell’ambiente nerazzurro cresce la convinzione di poter conquistare il Tricolore.

Niente allenamenti, ripresa fissata mercoledì

nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-allenamento-appiano-2020-pre-champions
|NerazzurriSiamoNoi.it

Rompete le righe, appuntamento per mercoledì. Antonio Contedopo il 3-0 dell’Inter nel Derby contro il Milan – ha concesso due giorni di riposo ai suoi giocatori. Chiaramente soddisfatto per aver stravinto il confronto con i rivali cittadini, il mister salentino vuole che i suoi si godano qualche spensierato momento in famiglia. Per poi riprendere al massimo delle proprie potenzialità. Già nelle interviste post Derby infatti l’ex manager del Chelsea aveva sottolineato l’importanza di ottenere il massimo nelle prossime due gare di campionato contro Genoa e Parma. Nulla deve essere lasciato al caso se si vuole avere l’ambizione di vincere.

Marotta confermato consigliere federale

nerazzurrisiamonoi-giuseppe-marotta-appiano-gentile...
|NerazzurriSiamoNoi.it

Giuseppe Marotta – come ricorda il sito ufficiale dell’Inter – è stato confermato nel ruolo di Consigliere Federale per la Lega Nazionale Professionisti Serie A. L’amministratore delegato nerazzurro nell’Assemblea Elettiva della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha ottenuto 8 voti. Eletto anche Claudio Lotito.

Inter: non si ha più paura nel pronunciare la parola Scudetto

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-milan-inter-derby-2021-esultanza-2...
LaPresse

“Vittorie come questa portano autostima e consapevolezza”. Con poche parole Antonio Conte ha descritto alla perfezione cosa si respiri in questo momento in casa Inter. Dopo anni c’è davvero la convinzione, derivante dai fatti e non dalle parole, di poter davvero arrivare sino in fondo. Lottare per lo Scudetto è un qualcosa di ormai assodato, dato dai fatti, e non dalla storicità del club a cui si appartiene. A tal proposito anche l’intervista post gara di Handanovic è stata emblematica: “Si vedono i risultati di un cammino iniziato con Spalletti e proseguito con Conte. Oggi quelli che prima stavano zitti, parlano in campo”. Senza esaltarsi troppo, perché altrimenti sarebbe la fine, i giocatori nerazzurri sono consci della propria forza e della possibilità di regalare – e regalarsi – un tricolore. Il percorso prosegue quindi nel migliore dei modi…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.