Lo Scudetto deve essere una priorità

23 Gennaio 2021
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-inter-juventus...
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER SCUDETTO- Oggi per l'Inter sarà una partita importante: l'undici di Conte giocherà contro l'Udinese in contemporanea con il Milan che sfiderà l'Atalanta. L'ultima vittoria in trasferta per i nerazzurri è stata a Verona più di un mesa fa. Da allora l'Inter ha perso contro la Sampdoria e pareggiato al cospetto della Roma. La squadra meneghina arriva però a questa sfida con la consapevolezza e la mentalità giuste, dopo aver dominato la Juventus meno di una settimana fa.

Il trend in trasferta

Il paradosso di questa squadra è il rendimento in trasferta. Nella scorsa stagione, come scrive La Gazzetta dello Sport, l'Inter ha fatto più punti lontano da San Siro sia in campionato che in Champions League. Quest'anno, a parità di partite giocate fuori casa, l'Inter ha 7 punti in meno dei rivali rossoneri. Questo fattore sembrerà una cosa normale ma non per Conte, che sicuramente starà lavorando per cambiare questo trend già dalla partita di oggi alla Dacia Arena.

Inter, l'obiettivo da raggiungere è lo Scudetto

I nerazzurri oggi proveranno a dominare la partita contro l'Udinese come una settimana fa con i bianconeri. La partita contro la Juventus ha dato consapevolezza a tutti su quello che l'Inter può fare: ad Appiano tutti si stanno convincendo che si può arrivare a vincere lo Scudetto. Conte ha sottolineato l'importanza della partita di oggi dicendo che il campionato è prioritario su tutto. Questa fa intendere che oggi giocheranno gli stessi undici che hanno battuto i bianconeri, senza pensare troppo alla Coppa Italia. Inoltre in conferenza stampa Conte ha ricordato come in campionato ci siano sette squadre che giocano per vincere lo Scudetto.

I dati di questa Inter

I numeri sono a favore della squadra di Conte , perché nonostante Lukaku e Lautaro non segnino da tre partite, quasi un record, negli ultimi sessant'anni l'Inter non ha mai segnato così tanto come questa stagione. Sono 45 le reti dopo 18 partite. Anche il tecnico salentino non aveva mai fatto cosi bene nelle sue precedenti esperienze alla Juve e al Chelsea. Questo deve essere un fattore in più per l'obiettivo dichiarato da raggiungere: lo Scudetto.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram