nerazzurrisiamonoi-inter-immobile-ciro-lazio-lazio-inter
Getty Images
Tempo di lettura: 4 minuti

LAZIO INTER 2-1 – Immobile e Savic rispondono al gol iniziale di Young e regalano i tre punti alla Lazio. Seconda sconfitta consecutiva per l’Inter, che viene pure superata in classifica dai biancocelesti.

Lazio-Inter, confermato l’11 nerazzurro: dentro Godin e Vecino, fuori Bastoni e Eriksen

Antonio Conte, come annunciato da Nerazzurrisiamonoi.it, apporta svariati cambi alla sua Inter rispetto alla formazione uscita sconfitta in Coppa Italia. In difesa Godin preferito a Bastoni, a centrocampo Vecino titolare, con Eriksen in panchina. Sulla destra Candreva a sinistra Young. In attacco la LuLa.

Godin alto di testa, Milinkovic Savic centra la traversa

La prima occasione del match è di marca nerazzurra. Sugli sviluppi di un corner, al quarto minuto, Godin anticipa tutti, ma la sua zuccata di testa finisce alta sopra la traversa. Cinque minuti più tardi la Lazio va vicinissima al gol. Milinkovic Savic da lontanissimo lascia partire una conclusione tanto potente quanto precisa: Padelli può solo osservare la sfera che si stampa sulla traversa.

Strakosha dice no a Lukaku

Al 16 esimo bella azione dell’Inter. Vecino cerca Lukaku,che, di prima, serve Candreva. L’ex Capitano della Lazio taglia benissimo e cerca in area Lautaro Martinez, ma Luiz Felipe anticipa l’attaccante argentino. Tre minuti più tardi prima grande occasione per Lukaku: la ripartenza dell’Inter viene diretta magistralmente da Brozovic che porta palla e al momento più opportuno serve il belga: sinistro di prima e Strakosha che devia in angolo con i piedi. La risposta della Lazio è affidata a Marusic, che al 22 esimo, in contropiede, si accentra e calcia: Padelli non ha problemi e blocca la sfera. Due minuti più tardi Leiva calcia alle stelle dopo un assist di Immobile.

Fiammate da entrambe le parti

nerazzurrisiamonoi-vecino-matias-inter-lazio...
Getty Images

Al 25 esimo Immobile si libera di Skriniar e tenta la conclusione da appena fuori area: c’è solo la potenza e non la precisione, palla alta. Al 27 esimo Candreva va via sulla fascia e crossa in area ma Lukaku viene anticipato dai difensori avversari. Trascorrono due minuti e sempre l’esterno destro dell’Inter prova il tiro a giro: palla in angolo. La partita è molto tattica, si va a fiammate.

Young salva su Marusic

Al 38 esimo de Vrij anticipa Padelli e mette in angolo. Un minuto più tardi Young fa lo stesso con Marusic, togliendo dalla testa del montenegrino una potenziale grande palla gol.

Lazio-Inter: 0-1, girata di Young e vantaggio nerazzurro

erazzurrisiamonoi-young-ashley-lazio-inter...
Getty Images

Al 44 esimo l’Inter passa in vantaggio. Candreva ci prova da lontano scagliando un tiro velenoso su cui Strakosha non è perfetto: l’albanese respinge come può e sulla ribattuta Young si coordina perfettamente: girata vincente e 0-1 nerazzurro. Prima marcatura con la maglia nerazzurra per l’ex Manchester United. Le due squadre, dopo il recupero concesso da Rocchi, vanno quindi al riposo con i meneghini avanti di un gol.

Lazio-Inter: 1-1, pronti via e i padroni di casa pareggiano

nerazzurrisiamonoi-inter-immobile-ciro-lazio-lazio-inter
Getty Images

Nessun cambio nelle due formazioni. E al 48 esimo è subito rigore per la Lazio. Luis Alberto cerca Savic, Skiniar anticipa il serbo ma Padelli frana addosso al suo compagno di squadra. La porta resta sguarnita, la palla si impenna, Godin salva sul centrocampista dei padroni di casa, ma poi de Vrij commette rigore su Immobile, rischiando anche il rosso. Dal dischetto lo stesso attaccante biancoceleste non perdona: è 1-1.

Inzaghi cambia: out Caicedo e Jony, dentro Correa e Lazzari

Al 58 esimo bella azione dell’attacco dell’Inter. Lautaro e Lukaku duettano bene e il belga arriva a concludere di sinistro: Acerbi interviene in scivolata ed evita guai peggiori. Al 63 esimo Inzaghi mischia le carte ed effettua un doppio cambio. Fuori Caicedo e Jony, dentro Correa e Lazzari. Due minuti più tardi Luiz Felipe interviene alla grande su Young, mentre sul contropiede successivo della Lazio il neo entrato Correa calcia alle stelle.

Lazio-Inter: 2-1, Milinkovic Savic porta avanti i biancocelesti

Al 70 esimo la Lazio ribalta il match. Sugli sviluppi di un corner Marusic si coordina perfettamente e calcia verso la porta: Brozovic salva sulla linea, la palla perviene a Milinkovic Savic che ci prova di sinistro. Il tiro non sembra irresistibile ma buca Padelli e vale il 2-1 dei padroni di casa.

Fuori Candreva e Brozovic, dentro Moses e Eriksen. Gol annullato a Lautaro

nerazzurrisiamonoi-inter-napoli-antonio-conte-san-siro-coppa-italia
Foto Getty

L’Inter si butta alla ricerca del pareggio. Al 74 esimo Lukaku serve Vecino, in una delle tipiche scorribande del centrocampista nerazzurro, che però viene anticipato. Ad un quarto d’ora dalla fine doppio cambio per Conte. Escono Candreva e Brozovic, entrano Moses e Eriksen. Il danese è subito protagonista, al 77 esimo, con un tiro dalla distanza: Strakosha respinge come può, ancora Young arriva per primo sulla respinta e serve Lautaro: gol di testa ma in netto fuorigioco dell’argentino.

Padelli salva su Immobile, Sanchez entra per Godin. Ma il risultato non cambia, vince la Lazio

All’85 esimo Immobile va via a de Vrij e Godin e calcia a botta sicura. Questa volta Padelli è bravissimo ed evita la rete che avrebbe chiuso la partita. Conte le prova tutte e getta nella mischia Sanchez, che rileva Godin. Al 90 esimo l’Inter ha l’occasionissima per pareggiare: Eriksen serve Lukaku che calcia a botta sicura ma Acerbi si butta e salva i suoi. Strakosha si fa male, Rocchi concede 5 minuti di recupero, ma non succede più nulla. La Lazio batte i nerazzurri e scavalca gli avversari in classifica. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Conte, dopo il k.o. contro il Napoli in Coppa Italia.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments