nerazzurrisiamonoi-conte-antonio-inter-sassuolo...
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER SASSUOLO PAGELLE – L’Inter butta via tre punti e sogni Scudetto. Contro il Sassuolo finisce 3-3. Ma quanti errori tra i meneghini, alcuni davvero imbarazzanti.

Inter-Sassuolo, le pagelle

nerazzurrisiamonoi-conte-antonio-inter-sassuolo...
Getty Images

Handanovic 6: Incolpevole sui gol degli avversari.

Skriniar 5,5: Il migliore dei difensori interisti, prende un rosso evitabilissimo nel finale.

Ranocchia 5: sbaglia l’uscita in occasione dello 0-1 del Sassuolo. Soffre, come tutti i compagni di reparto, gli attaccanti neroverdi.

de Vrij (dal 54 esimo) 5: Non fa vedere di essere più forte degli altri.

Bastoni 5: In sofferenza per tutta la gara.

Gagliardini, Candreva e Young: errori imperdonabili

Moses 5: Tiene in gioco Caputo sullo 0-1. E sbaglia davvero tanto.

Candreva (dal 75 esimo) 5: Batte una grande punizione, sbaglia un gol piuttosto semplice sul 3-2.

Gagliardini 1: De Gregori ha ragione: i giocatori non vanno valutati per un errore o meno su calcio di rigore. Ma l’ex Atalanta, che probabilmente non andrà mai sul dischetto con la maglia del Biscione, si divora un gol impossibile da sbagliare. Errore troppo grande, da dilettante, non da professionista. Con l’atteggiamento di chi se la sente, ma in realtà non ha dimostrato nulla.

Borja Valero 6: Sempre calmo, illude i nerazzurri.

Biraghi 6,5: Il migliore dei laterali schierati contro il Sassuolo.

Young (dal 75 esimo) 2: Entra come peggio non potrebbe.

Eriksen 6: il lampo del campione lo distingue dagli altri giocatori. Disegna il corridoio per Skriniar e la partita cambia col rigore per i nerazzurri trasformato da Lukaku. Ma serve di più. 

Agoume (dal 62 esimo) 5,5: troppo timido.

Sanchez ci prova, Lukaku timbra come sempre

nerazzurrisiamonoi-lukaku-romelu-inter-sassuolo-rigore...
Getty Images

Lukaku 6: freddo sul dischetto, gioca per la squadra.

Sanchez 6,5: Gioca con convinzione. Serve a Biraghi l’assist del 2-1. Prestazione convincente del cileno.

Lautaro (dal 62 esimo) 6: Entra con voglia, ma non basta.

Conte 4: Sbaglia la formazione iniziale. E affretta i cambi. Questa volta è bocciato pure lui.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments