Inter-Ludogorets, oggi verrà resa ufficiale la decisione dell'UEFA: match a San Siro a porte chiuse

24 Febbraio 2020
- Di
Redazione NR
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER LUDOGORETS UEFA - L'emergenza Coronavirus sconvolge i programmi sportivi non solo in Serie A, ma anche in ambito Coppa Europee. Preso atto delle informazioni che il Ludogorets, avversario dell'Inter nel ritorno del march di Europa League, ha chiesto ieri alla società nerazzurra in merito allo svolgimento della partita, si attende per oggi la comunicazione ufficiale dell'UEFA. Che, come riportamo tutti i quotidiani sportivi e non, dovrebbe andare nella direzione di uno svolgimento dell'incontro a San Siro ma senza la presenza del pubblico. Scartata l'ipotesi di un posticipo del match a data da destinarsi e anche quella di un campo neutro. Il Corriere dello Sport spiega oggi i motivi della direzione presa dall'UEFA in merito a Inter-Ludogorets.

Inter-Ludogorets, attesa per oggi la comunicazione ufficiale dell'UEFA

Scrive il quotidiano romano: "Nella sede dell'UEFA da alcuni giorni la vicenda del Covid-19 è seguita con attenzione e un team di persone monitora la situazione, analizzando le ripercussioni che ci possono essere sulle coppe europee. In riva al lago Lemano hanno un calendario ancora più “immutabile” rispetto a quello del calcio italiano. E venerdì a Nyon è in programma il sorteggio degli ottavi di Europa League. Tutte le gare, dunque, vanno giocate giovedì sera. La UEFA ieri aveva preso in considerazione anche l'ipotesi di disputare Inter-Ludogorets in campo neutro. O in Italia o all’estero. Ma ieri questa soluzione, che è stata al centro di telefonate con il club di viale della Liberazione, è stata scartata. Troppo complicato individuare un nuovo impianto, organizzare la partita e la doppia trasferta per le due formazioni. Per questo le parti hanno virato sul giocare dove si doveva giocare ovvero al Meazza. Senza pubblico. Sugli spalti ci saranno i giornalisti, le tv broadcast, gli addetti alla sicurezza, i dirigenti, gli uomini dell’Uefa e tutte le altre persone coinvolte, ma non i tifosi".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram