Il Ninja vuole stupire: impegno e testa giusta per riconquistare Conte...

13 Settembre 2020
- Di
Redazione NR
nerazzurrisiamonoi-nainggolan-radja-inter
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER NAINGGOLAN CONTE - C'è un giocatore che più di tutti, in questi primi giorni di lavoro ad Appiano Gentile, sta faticando e sudando in vista di un obiettivo immediato: parliamo di Radja Nainggolan. La sua tormentata storia d'amore con l'Inter è l'esemplificazione del concetto di "montagne russe". Una partenza a razzo, nella stagione 2018-19 agli ordini del maestro Spalletti, condita da eurogol in Champions League e tante grinta messa al servizio della squadra. Poi le insubordinazioni disciplinari, nell'ambito di una situazione già bollente per il caso Icardi e per la presunta fronda croata. Poi il lieto fine, nell'ultima giornata del medesimo campionato: gol decisivo contro l'Empoli a regalare una nuova Champions ai nerazzurri. L'estate successiva però, l'esclusione: lo stesso Icardi e il Ninja fuori dal progetto tecnico. Nainggolan torna a Cagliari, in prestito, e sfodera una stagione coi fiocchi. Le cose iniziano a cambiare, complici alcune situazioni di mercato che ora vi illustriamo.

Nainggolan, all'Inter per riconquistare Conte

Le nuove dinamiche di mercato, che non prevedono, almeno nel caso dell'Inter, nuovi prestiti di big senza adeguati ritorni economici, hanno di fatto chiuso la porta ad un rinnovo dell'esperienza sarda di Nainggolan. Il giocatore, complice un altissimo ingaggio, non ha offerte di acquisizione a titolo definitivo ed ormai è certo di rimanere ad Appiano Gentile. Quello che non è certo, considerando lo storico ed il carattere del Ninja, è la sua effettiva inclusione nell'Inter 2.0 di Antonio Conte. Il tecnico salentino non ha mai fatto mistero di amare il Nainggolan calciatore: il rispetto delle regole e dei compagni però, si sa, è un must per Conte. Il quale però ha trovato, nella prima settimana di lavoro, un Radja diverso.

Il nuovo Ninja

Il belga sembra ora avere la testa giusta. Desideroso non solo di rientrare tra i giocatori a disposizione, ma voglioso di ritagliarsi un ruolo importante in squadra. Il ritardo di condizione è fisiologico: il Ninja aveva anche chiuso la passata stagione con un infortunio, e per uno con le sue caratteristiche essere al top della condizione fisica è assolutamente imprescindibile. Il giocatore però ce la sta mettendo tutta: chissà che l'Inter non si ritrovi in casa il miglior centrocampista possibile...

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram