nerazzurrisiamonoi-barella-young-brozovic...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER RASSEGNA STAMPA – Dopo un derby con una rosa molto rivisitata stanno tornando alcune pedine fondamentali nell’Inter di Antonio Conte. Difesa e centrocampo sono stati i ruoli più colpiti dal Covid 19, le fatiche nella partita contro il Milan si sono viste soprattutto nelle sostituzioni. Sono stati solamente due i cambi effettuati dal tecnico che, avendo una panchina molto corta, si è trovato in seria difficoltà.

Il centrocampo è l’arma in più in questa Inter

Secondo Tuttosport, per voltare pagina l’Inter ha bisogno del “vento cagliaritano”. Il ritorno di Nainggolan e la costanza di Barella, entrambi ex Cagliari, possono essere la svolta per Antonio Conte. Il centrocampista italiano ha avuto una crescita esponenziale incredibile, migliorando il suo stile di gioco a 360°. Per il belga, invece, la permanenza in nerazzurro non sembrava del tutto sicura, ma la società nerazzurra ha voluto dare un opportunità al calciatore. Anche il ritorno dalla squalifica di Stefano Sensi può essere una marcia in più per il motore del centrocampo. Il giocatore, dopo aver superato i diversi infortuni che lo hanno tenuto fuori dal campo lo scorso anno, può mostrare finalmente il suo valore. Conte attende ancora Gagliardini, ma nel frattempo si gode Vidal e Brozovic, sperando in un nuovo Eriksen.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.