Toldo: "Inter macchina da guerra, per lo Scudetto è ancora presto"

29 Gennaio 2024
- Di
Kevin Martorano
Categorie:
Francesco Toldo intervista Inter
Tempo di lettura: 2 minuti

INTERVISTA TOLDO INTER - Ospite della trasmissione Radio Anch'Io Sport di Rai Radio 1, Francesco Toldo ha rilasciato un'intervista per parlare dell'Inter ma non solo, visto che i temi toccati sono stati vari. Queste le dichiarazioni dell'ex portiere nerazzurro e della Nazionale.

Le parole di Toldo

"L'Inter è una macchina da guerra, i due attaccanti trascinano la squadra e gli altri recuperano palla e corrono. Inoltre prendono pochi goal. Ci sono tutti gli ingredienti per far star tranquillo un portiere. Ieri Sommer però non è stato tranquillo: la Fiorentina mi piace, fa gioco, ha un allenatore che insegna a giocare a calcio, ovviamente ci sono differenze di investimenti ma credo che meriti la posizione in classifica che occupa e che abbia speranze di qualificazione in Champions League".

Sul calcio di oggi

"Il calcio di oggi è diverso: l'attaccamento alla maglia era maggiore e i trasferimenti erano meno frequenti. C'era più fedeltà. Ma non cambia l'amore per questo sport, i ragazzi mi emozionano sempre. Mi piacerebbe che i ragazzi giocassero più per passione che per l'illusione dei soldi. Oggi per fare un contratto bisogna mettersi lì con una decina di persone, prima bastava una stretta di mano. Mi piace il volto pulito e vorrei vedere più italiani, di conseguenza più fiducia ai giovani e meno acquisti stranieri".

Sul razzismo

"Era così anche ai miei tempi, di persone ignoranti ce ne sono in giro. Credo che la situazione sia leggermente migliorata, allo stadio mi sembra ci sia più senso civico. Ci sono più restrizioni, più regole, più controlli. Sono certo che i giovani abbiano più rispetto e che non ci sia nessuna forma di razzismo sia dentro che fuori lo stadio. Se ci sono casi isolati, giusto prenderli e punirli. Ha fatto bene Maignan, ha avuto carattere nell'interrompere quella catena di oscenità e cori razzisti".

Inter-Juve svolta Scudetto

"Non è la svolta, mancano ancora tante partite. Ci sono ancora tante variabili, su tutte gli infortuni e la Champions".

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU TWITTER

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram