Conte: "Non si vede l'ora di buttare negatività sull'Inter. Se siamo tutti uniti? Me lo auguro..."

28 Novembre 2020
- Di
Simone Togna
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-sassuolo-inter...
Tempo di lettura: 2 minuti

CONTE NEGATIVITA' INTER - Antonio Conte, intervistato da Sky dopo il 3-0 di Reggio Emilia contro il Sassuolo, difende i suoi giocatori dalle critiche ricevute e manda un messaggio: "Bisogna essere tutti uniti e compatti quando c'è la barca in tempesta".

Conte: "Non è cambiato nulla nella testa dei giocatori"

nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-sassuolo-inter...
LaPresse

"Noi cerchiamo sempre di dare il meglio di noi. A volte ci riusciamo, altre volte no. Ma diamo sempre il 100%. L'importante è uscire dal campo con la maglia sudata. Se è cambiato qualcosa nella testa? Non è cambiato assolutamente niente".

Conte: "Bella vittoria, gara preparata bene"

"Diciamo che la partita è stata preparata in una determinata maniera. Barella è la prima volta che gioca davanti alla difesa, doveva alzarsi in certe situazione. Alla fine è arrivata una bella vittoria".

Conte: "Risultato migliore della stagione, non come qualità di gioco"

nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-lautaro-martinez-sassuolo-inter-esultanza...
LaPresse

"Il risultato è il migliore della stagione. Ma non col Sassuolo non è stata assolutamente la migliore partita della stagione, il risultato condiziona i giudizi. Se parliamo di furore ok, ma di prestazione no. Poi è stata sì una buona prestazione, ma quest'anno ne abbiamo fatte di altre migliori, quando il risultato non è arrivato".

Conte: "Non si vede l'ora di buttare negatività sull'Inter"

"Le partite cambiano. Non c'è sempre lo stesso spartito. Dobbiamo essere bravi ad adeguarci a qualsiasi situazione. Oggi abbiamo studiato la partita nella giusta situazione, complimenti ai giocatori perchè non è semplice...all'Inter, in generale. Qui non è semplice niente. L'Inter è una squadra dove non si vede l'ora di buttare negatività. Dobbiamo essere bravi, ermetici, dobbiamo lavorare e sapere che c'è gente che non vede l'ora di buttare, non dico cosa. Di squadre ne ho allenate, vedere questo accanimento verso l'Inter mi fa pensare che diventi difficile per il giocatore dare il meglio. Queste situazioni devono darci forza".

Conte: "Non si deve lasciare l'allenatore da solo. Se siamo tutti sulla stessa barca? Me lo auguro"

"La società? Io dico che le responsabilità vanno sempre divise. Solo tre mesi fa ho rilasciato alcune dichiarazioni Nel bello e nel cattivo tempo tutti devono essere uniti. Dividiamoci i meriti e le critiche. Non penso sia giusto che i calciatori e l'allenatore abbiano tutte le colpe. Possono essere una soluzione, non la soluzione. Bisogno essere tutti uniti e compatti. Quando c'è la barca in tempesta, saliamo sulla barca e cerchiamo di remare tutti nelle stessa direzione, senza far affogare l'allenatore e i giocatori. Se ora siamo tutti sulla stessa barca? Me lo auguro...".

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram