nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-inter-juventus...
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

CONTE MARESCA – Antonio Conte, intervistato da SKY, getta acqua sul fuoco dopo il rosso rimediato in Udinese-Inter.

Conte: “Maresca? Dobbiamo accettare le decisioni degli arbitri”

nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-inter-juventus...
LaPresse

“Penso che alla fine c’è stata questa mia espulsione. Penso che Maresca potesse accordare più recupero, per quello avevo protestato. Non eravamo d’accordo sul minutaggio del recupero, per me era poco per quanto si era giocato e per le situazioni in cui quelli dell’Udinese si era accasciati. Dobbiamo accettare le decisioni degli arbitri”.

Conte: “Ci è mancato l’ultimo passaggio”

“Come dico sempre dobbiamo guardare a noi e non pensare agli altri. Cerchiamo di migliorare in quello che stiamo facendo. Oggi potevamo essere più precisi, è mancata la qualità nell’ultimo passaggio, che è fondamentale. Diventa un’occasione sprecata, dobbiamo migliorare se vogliamo avere l’ambizione di lottare per qualcosa di importante”.

Conte: “Passaggi e riempire l’area, così si segna”

“Noi di solito quando crossiamo, portiamo quattro uomini a riempire l’area. Di solito c’è questa volontà, ma l’ultimo passaggio deve essere fatto nella maniera giusta, come contro la Juve quando Barella ha crossato per Vidal. Serve la qualità nell’ultimo passaggio e riempire l’area”.

Conte: “Campionato prioritario rispetto alla Coppa Italia”

“Sappiamo che il campionato offre qualcosa di importante, a livello societario ed economico. Vincere lo Scudetto ed entrare in Champions è più importante per il club della Coppa Italia. Faremo delle valutazioni, vedremo chi merita di avere più spazio. Nessuno sottovaluta il Derby, cercheremo di vincere come fatto contro la Fiorentina. Non ci poniamo dei limiti, ma faremo dei conti per provare a centrare le semifinali. Rispettiamo la competizione”.

Conte: “Stiamo recitando un ruolo da protagonisti”

“Preferisco che siano gli altri a fare un bilancio. Noi cerchiamo di lavorare e di dare il massimo. Nelle tantissime difficoltà avute l’Inter sta dicendo la sua in campionato e sta recitando un ruolo da protagonista. C’è tutta la seconda parte di stagione da giocare, nonostante le grandissime difficoltà che non si percepiscono”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.