Udinese-Inter, le pagelle: incubo de Vrij, Inzaghi a rischio esonero

18 Settembre 2022
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

UDINESE INTER LE PAGELLE - Brutta prestazione dell'Inter a Udine. I nerazzurri vengono sconfitti 3-1, meritandosi più di una critica.

Udinese-Inter, le pagelle di NerazzurriSiamoNoi

Handanovic 5,5 Il primo tempo recita 0 tiri in porta per l'Udinese, ma il risultato di 1-1. Lui forse avrebbe potuto fare qualcosa di più sulla deviazione di Skriniar, nella ripresa è semplicemente strepitoso su Lovric, "impalato" sul 3-1 di Arslan.

Skriniar 5,5 Con un goffo tocco favorisce il pareggio dei friulani.

Acerbi 6,5 Si conferma dopo la bella prova di Plzen. Prestazione positiva dell'ex Lazio.

De Vrij (dal 79 esimo) 2 Regala l'angolo del 2-1 all'Udinese. E poi non marca Bijol. Impossibile fare peggio.

Bastoni 4,5 Il peggiore in campo per distacco nella mezz'ora disputata, anche se sfiora un eurogol appena prima di uscire.

Dimarco (dal 30 esimo) 6 Vivace, anche se spesso non precisissimo.

Barella è ovunque, Brozovic ingolfato

nerazzurrisiamonoi-nicolo-barella-udinese-inter-punizione-gol-cronaca
LaPresse

Dumfries 5 Pasticcia troppo e non trova mai l'affondo decisivo.

Barella 7 Segna una punizione alla Roberto Baggio. Corre, lotta, incita i compagni. Il migliore dei nerazzurri.

Brozovic 5,5 Soffre la briosità degli avversari, non riesce a dirigere il gioco con continuità e precisione.

Mkhitaryan 5,5 Prende un giallo per "il bene della squadra", ma Inzaghi lo richiama in panchina.

Gagliardini (dal 30 esimo) 5 Dentro per la sua fisicità, dopo pochi minuti cade per terra dopo una spallata di Deulofeu. E anziché dopo pochi secondi servire il solissimo Dzeko cerca il gol da fuori area (concludendo malissimo).

Darmian 5,5 Quasi mai pericoloso in zona offensiva, tiene a bada gli avversari quando cercano l'affondo sulla sua fascia.

D'Ambrosio (dal 67 esimo) 5 Soffre tremendamente i rivali.

Dzeko 6 Lotta e cerca il gol numero 100 in Serie A, ma non trova mai la zampata vincente.

Correa (dal 67 esimo) 5 Non azzecca praticamente nulla una volta in campo.

L'attacco non punge

Lautaro 5,5 L'abnegazione, la grinta e la voglia di non mollare ci sono sempre. Ma non bastano.

Inzaghi 3 Si sbugiarda da solo con due cambi dopo 30 minuti. La sua squadra soffre tremendamente l'Udinese. I nerazzurri non hanno un vero e proprio gioco e la sensazione è che non abbia più in mano (parte) della squadra.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram