nerazzurrisiamonoi-bastoni-alessandro-parma-inter..
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

STELLINI VITTORIA AMPIAMENTE MERITATA – Cristian Stellini, vice allenatore dell’Inter, in panchina a Parma in virtù della squalifica di Conte, loda i suoi ragazzi e la vittoria nerazzurra al Tardini.

Stellini: “Vittoria ampiamente meritata”

nerazzurrisiamonoi-bastoni-alessandro-parma-inter..
Getty Images

Cristian Stellini, intervistato dai colleghi di Sky Sport nel post partita, commenta così il 2-1 di Parma: “Per me è una vittoria ampiamente meritata. Abbiamo costruito tante occasioni da gol. Sapevamo che il Parma ne avrebbe avute a sua volta, ma abbiamo voluto giocare in questo modo. Se andiamo a vedere il perché prendiamo gol – e noi lo abbiamo fatto contro il Sassuolo – in questo momento non è facile avere tutti i giocatori pronti. Anche stasera abbiamo cambiato due difensori in corsa, che non avevamo mai giocato insieme. Se poi vediamo le statistiche notiamo che nelle gare precedenti abbiamo preso 5 gol con 8 tiri. Siamo soddisfatti della risposta dei ragazzi, chi è entrato in campo è stato determinante”.

Stellini: “Sofferto, ma creato tanto”

“Non sempre troviamo le due punte che combinano tra di loro, sono scelte che si fanno di partita in partita. Ma noi abbiamo creato tante occasioni negli ultimi match. Qualora le avessimo sfruttate tutte, non si parlerebbe di squadra in difficoltà. Abbiamo sofferto, ma creato tanto”.

Stellini: “Con Eriksen trequartista abbiamo cambiato qualcosa”

“Con Eriksen abbiamo inserito il trequartista. Vogliamo migliorare. Non possiamo pretendere di partire e pronti via che vada tutto alla grande. Stasera abbiamo vinto meritatamente, reagendo e ottenendo tre punti importanti. Non dobbiamo aspettarci che inserendo delle novità importanti, tutto sia subito perfetto. Le partite si vincono anche nelle difficoltà, restando in partita sino alla fine. Col Napoli non abbiamo sofferto, ma non abbiamo vinto. Quella era la strada, ma stasera portiamo a casa un risultato importante”.

Stellini: “Brozovic e Sensi assenze importanti”

“Nell’economia dei cambi, le assenze di Sensi e Brozovic, si fanno sentire. Sono fondamentali ma noi non vogliamo parlare degli assenti. Gli attaccanti non segnano? Quando succede si parla di vortice che ti trascina, ma noi abbiamo degli attaccanti forti, che hanno sempre segnato molto”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments