Skriniar, l'incubo Covid non finisce più: lo slovacco ancora positivo dopo 23 giorni

30 Ottobre 2020
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-skriniar-milan-inter
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER SKRINIAR COVID-19 - Continua il periodo poco fortunato per i giocatori dell'Inter. E per Antonio Conte che, mandata giù come un macigno la notizia dello stop di Romelu Lukaku, deve incassare un'altra pessima novità. Come infatti riporta La Gazzetta dello Sport, Milan Skriniar, tornato in Italia due giorni fa, ha effettuato un nuovo tampone da cui è emersa la persistenza della positività al Covid-19. Nonostante siano già trascorsi i 21 giorni previsti dalla legge italiana, per far si che il giocatore possa allenarsi in gruppo - e quindi essere effettivamente a disposizione di Conte, ndr - deve negativizzarsi. Tradotto: niente Parma per il difensore slovacco, che verosimilmente non potrà essere pronto nemmeno per Madrid.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram