QUI APPIANO: Conte dà fiducia ad Eriksen. Lautaro: fiducia per il rinnovo. Sanchez-Dzeko: va trovata la quadra

28 Gennaio 2021
- di
Simone Togna
Condividi:
nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-allenamento-appiano-2020-pre-champions
Tempo di lettura: 3 minuti

SANCHEZ DZEKO QUADRA - Antonio Conte punterà su Eriksen per la sfida contro il Benevento. Sempre più vicino il rinnovo di Lautaro. Lontana l'intesa per lo scambio Sanchez-Dzeko.

Conte lancia Eriksen titolare

nerazzurrisiamonoi-christian-eriksen-inter-milan-coppa-italia-gol...
LaPresse

Il gol partita e qualificazione di Christian Eriksen contro il Milan può cambiare la storia del danese con la maglia nerazzurra. Non è un caso infatti che sabato contro il Benevento l'ex Tottenham sia candidato ad una maglia da titolare in cabina di regia al posto di Brozovic. Conte, oltre a puntare sul match winner di Coppa Italia, potrebbe apportare altri cambi rispetto all'undici tipo. In difesa potenziale chance per Ranocchia, con Bastoni e Skriniar titolari. A sinistra riecco Young, a destra Hakimi. Il linea mediana, oltre al già citato Eriksen, Gagliardini e Sensi scalpitano: con Barella intoccabile, possibile turno di riposo per Vidal. In attacco ovviamente la LuLa.

Ottimismo per il rinnovo di Lautaro

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez

Terzo incontro negli ultimi giorni tra gli agenti di Lautaro Martinez e l'Inter. Come certificato dai video e dalle immagini dell'inviato di NerazzurriSiamoNoi.it, né Beto Yaquè, né Rolando Zarate, ossia i procuratori del 'Toro', hanno voluto rilasciare alcun commento sulla vicenda. Ma le indiscrezioni trapelate fanno capire come ci sia grande ottimismo da ambo le parti per il prolungamento dell'intesa. A febbraio è previsto un nuovo incontro tra le parti, sperando anche che la situazione societaria sia più definita. In ogni caso si va verso il rinnovo di Lautaro sino al giugno del 2024.

Sanchez-Dzeko: va trovata la quadra

Ad oggi lo scambio Sanchez-Dzeko non si fa. O meglio, non è proprio percorribile a livello economico. Ma domani, con un nuovo incontro tra i vertici delle due società, tutto può cambiare. Spieghiamoci meglio: nel pomeriggio Ausilio e Pinto - come mostrato dalle immagini di NerazzurriSiamoNoi.it -si sono trovati al Mè, un noto hotel in zona Repubblica a Milano, per fare il punto della situazione. Nel meeting di circa un'ora e mezza il dirigente dei nerazzurri ha ribadito l'impossibilità di aumentare il monte ingaggi. Ergo: Dzeko deve rinunciare a qualcosa, o la Roma pagare il prestito di Sanchez (che sta benissimo a Milano e dovrebbe accettare il trasferimento da una squadra che punta al titolo, ad una il cui obiettivo è la Champions). I due attaccanti infatti percepiscono entrambi circa 7 milioni di euro, ma l'Inter con cileno può godere dei benefici del decreto crescita. Strada non praticabile con Dzeko, qualora il bosniaco si trasferisse a Milano. Ecco perché va trovata una quadra. Domani ne sapremo di più.

nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-allenamento-appiano-2020-pre-champions
|NerazzurriSiamoNoi.it

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Banner Castelfalfi | visita Le Ville
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down