nerazzurrisiamonoi-yoshida-sampdoria-inter-esultanza...
LaPresse
Tempo di lettura: 4 minuti

SAMPDORIA INTER 2-2 – L’Inter di Simone Inzaghi fa tappa a Genova contro la Sampdoria. I nerazzurri dopo la pausa della Nazionale vanno a caccia della terza vittoria consecutiva per rimanere a punteggio pieno. Il tecnico si affida alla solita difesa a tre e centrocampo a cinque, Dimarco prende il posto dell’infortunato Bastoni, Dzeko e Lautaro in attacco.

Sampdoria-Inter: 0-1, capolavoro di Dimarco

nerazzurrisiamonoi-federico-dimarco-sampdoria-inter-esultanza
LaPresse

Simone Inzaghi sceglie Federico Dimarco al posto dell’infortunato Kolarov. In attacco Dzeko-Lautaro. Satriano finisce addirittura in tribuna. Pronti via la Sampdoria sfiora il vantaggio. Al quarto minuto Augello salta secco Darmian e crossa in mezzo. Thorsby, dimenticato colpevolmente da de Vrij, colpisce da solo di testa: palla incredibilmente alta. Al 18 esimo Inter avanti. Punizione dal limite per i nerazzurri, se ne incarica Dimarco: il mancino nerazzurro trova una traiettoria perfetta, palla sotto il sette 1-0 meneghino.

Ci prova Calhanoglu, fuori

Dopo un inizio di gara complicata, l’1-0 conferisce slancio all’Inter. Dzeko recupera palla e serve Calhanoglu: il turco calcia di prima ma non trova la porta. Un minuto più tardi bel cross di Candreva, Skriniar col corpo copre la traiettoria della sfera e non permette a Caputo di impattare il pallone. Alla mezz’ora lancio di Brozovic per Lautaro: l’argentino calcia di destro: Audero mette in angolo.

Sampdoria-Inter: 1-1, Yoshida con deviazione di Dzeko trova il pareggio

nerazzurrisiamonoi-yoshida-sampdoria-inter-esultanza...
LaPresse

Al 34 esimo, a sorpresa, arriva l’1-1 della Sampdoria. Su azione di calcio d’angolo, la palla arriva a Yoshida che calcia, debolmente e centrale: Dzeko è però sulla traiettoria, il bosniaco devia la palla che lemme lemme entra in gol.

Sampdoria-Inter: 1-2, Barella regala a Lautaro il gol del vantaggio

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-sampdoria-inter-esultanza...
LaPresse

Al 42 esimo Inter vicina al vantaggio. Skriniar colpisce di testa da calcio d’angolo: palla di poco alta sopra la traversa. Due minuti più tardi Calhanoglu recupera palla e lancia Barella. Il centrocampista dell’Inter va via benissimo alla difesa avversaria e regala un assist perfetto a Lautaro. L’argentino al volo di piatto deve solo indirizzare la conclusione per il 2-1 meneghino

Sampdoria-Inter, 2-2 super gol di Augello

nerazzurrisiamonoi-augello-sampdoria-inter-esultanza.
LaPresse

Nessun cambio e ripresa che si apre col pareggio della Sampdoria. Bereszynski salta con irrisoria facilità Calhanoglu e crossa in mezzo. Augello colpisce al volo per una conclusione che finisce sotto al sotto. Gol bellissimo e 2-2.

Tripla occasione Inter, Caputo cicca il tiro

Al 52 esimo Brozovic lancia Perisic: il croato, seppur defilato è indeciso se tirare o servire Dzeko. Alla fine calcia verso la porta, palla fuori. Un minuto più tardi Barella cerca Lautaro solo contro Audero: Silva recupera all’ultimo e salva i suoi. Inzaghi cambia: fuori Brozovic e Perisic, dentro Vidal e D’Ambrosio. Al 55 esimo Calhanoglu ha tutto il tempo per prendere la mira e calciare: palla fuori. Trascorrono due minuti e Bereszynski salta secco D’Ambrosio, palla in mezzo per Caputo che cicca clamorosamente la conclusione. Al 62 esimo dentro Correa per Lautaro. Al 65 esimo episodio da VAR, Candreva scaglia la palla in faccia ad un componente dello staff tecnico dell’Inter (con Dimarco a terra, dopo alcune proteste per una rimessa laterale). Orsato non interviene.

Correa e Damsgaard vicini al gol

Ultimi cambi per Inzaghi al 67 esimo: out Calhanoglu e Dimarco, dentro Sensi e Dumfries. Il nuovo entrato Dumfries va subito via in fascia, con l’olandese che serve Correa: il Tucu non inquadra la porta e azione che sfuma. Al 74 esimo Damsgaard calcia di sinistro, D’Ambrosio salva praticamente sulla riga. Poco dopo si fa male Sensi, Inzaghi ha già effettuato tutte le sostituzioni: Inter in 10. All’84 esimo proteste nerazzurre: Silva colpisce la palla col braccio largo in area. Il VAR non interviene. Orsato concede 6 minuti di recupero.

Sampdoria-Inter, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 5 Silva, 2 Thorsby, 38 Damsgaard; 10 Caputo, 27 Quagliarella.
A disposizione: 33 Falcone, 4 Chabot, 8 Verre, 9 Torregrossa, 11 Ciervo, 12 Depaoli, 16 Askildsen, 19 Dragusin, 20 Ihattaren, 25 A.Ferrari, 29 Murru, 70 Trimboli.
Allenatore: Roberto D’Aversa

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 32 Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro.
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 19 Correa, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio.
Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitri e VAR

Arbitro: Daniele Orsato.
Assistenti: Peretti, Pagliardini.
Quarto Uomo: Baroni.
VAR: Nasca.
Assistente VAR: Giallatini.

Sampdoria-Inter, come vederla in tv

Il lunch match Sampdoria-Inter sarà trasmesso in diretta streaming da DAZN e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o, ancora, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

La sfida del Ferraris sarà anche trasmessa in diretta televisiva da Sky e andrà in onda sui canali Sky Sport Calcio (numero 202 del satellite, numero 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). 

Streaming

Mediante DAZN e Sky Go sarà possibile seguire Sampdoria-Inter in diretta streaming sia su dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando le rispettive app per Android o iOS, sia su personal computer e notebook, semplicemente collegandosi con i siti ufficiali delle due piattaforme.

Al termine della gara, DAZN darà inoltre ai propri utenti la possibilità di vedere gli highlights e l’evento integrale in modalità on demand.

Un’ulteriore possibilità per tifosi e appassionati è rappresentata da NOW, il servizio di streaming live e on demand di Sky, che consente a chi acquista il pass Sport di vedere anche le gare di Serie A trasmesse dalla tv satellitare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.