nerazzurrisiamonoi-inter-dambrosio-danilo-inter-lazio
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

RANOCCHIA E D’AMBROSIO IN DIFESA – Allenamento mattutino ad Appiano Gentile. Il gruppo nerazzurro – dopo le sconfitte contro Napoli e Lazio – cerca il riscatto nella sfida Europa League di giovedì contro il Ludogorets. Con tanti cambi rispetto agli ultimi incontri disputati.

Seduta mattutina, tra tecnica e tattica

nerazzurrisiamonoi-conte-antonio-ALLENAMENTO....
Antonio Conte entra in campo per dirigere l’allenamento dell’Inter. |Nerazzurrisiamonoi.it

Allenamento mattutino, dalle 10.45, ad Appiano Gentile. Il gruppo nerazzurro – secondo quanto riportato da Inter Tv – dopo la solita fase dedicata al riscaldamento, si è focalizzato su esercizi di possesso palla, lavoro atletico e una specifica seduta tattica. Il tutto prima della consueta partitella a rango ridotto.

Ludogorets-Inter: arbitra Carlos del Cerro Grande

L’UEFA ha comunicato la composizione arbitrale di Ludogorets-Inter. Carlos del Cerro Grande sarà il Direttore di gara della partita che si disputerà giovedì alle 18.55, ore italiana, alla Ludogorets Arena di Razgrad. Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso saranno invece gli Assistenti del match. Quarto uomo: Guillermo Cuadra Fernandez. Assistenti VAR: Juan Martínez Munuera e Diego Barbero.

Ranocchia e D’Ambrosio in difesa, Eriksen a centrocampo, Sanchez in attacco

nerazzurrisiamonoi-inter-dambrosio-danilo-inter-lazio
Getty Images

Sarà un’Inter in parte rivoluzionata quella che affronterà i bulgari del Ludogorets. Come vi avevamo anticipato ieri Christian Eriksen dovrebbe partire titolare a centrocampo. Bastoni ha la febbre ed è plausibile quindi che venga tenuto a riposo, insieme a Skriniar e Godin. Con de Vrij spazio a Ranocchia e a D’Ambrosio. A sinistra chance per Biraghi, a destra per Moses. In linea mediana, a parte il già citato 24 danese, Brozovic e Vecino sono favoriti su Barella. In attacco la certezza è Sanchez, in coppia probabilmente con Lautaro Martinez. Qualora però Conte lasci il 3-5-2 e decida di provare il 3-5-1-1, allora fuori l’argentino di Bahia Blanca e dentro nella zona nevralgica del campo l’ex Cagliari, con Eriksen a supporto dell’unica punta, il Niño Maravilla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.