Lazio-Inter, le pagelle: Padelli fantozziano, bene Young. Stecca la LuLa

16 Febbraio 2020
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTER PAGELLE - La Lazio di Simone Inzaghi batte l'Inter di Antonio Conte e supera i nerazzurri al secondo posto in classifica. Tra i meneghini male Padelli e la coppia d'attacco. Bella prova invece di Ashley Young. Ecco le pagelle di Nerazzurrisiamonoi.

Lazio-Inter: le pagelle

Padelli 4,5 – Fantozziano nell’azione del rigore fischiato su Immobile, non infonde tranquillità al reparto difensivo. Malissimo pure con i piedi. A 5 minuti dalla fine della partita salva su Immobile ed evita il 3 in pagella.

Godin 5,5 – Perfetto e gagliardo nella prima parte. Con l'Inter sotto commette sciocchi errori.

Sanchez S.V. – Pochi minuti per il cileno.

de Vrij 5 – I tifosi della Lazio lo fischiano per tutta la partita: lui sembra non soffrirne ma commette un fallo ingenuo causando il rigore per il pareggio dei padroni di casa. Nel finale Immobile lo salta con troppa facilità.

Skriniar 5 – Prestazione con qualche sbavatura di troppo per il centrale slovacco. Protagonista, in negativo insieme a Padelli, dell'errore in occasione del rigore concesso alla Lazio.

Bella prova di Young, delude Barella

erazzurrisiamonoi-young-ashley-lazio-inter...
Getty Images

Candreva  6,5 – Bene in tutte e due le fasi, buona prova dell'ex Capitano della Lazio.

Moses (dal 75 esimo) 5 – Non incide, anzi non si vede mai, nei 20 minuti (recupero compreso) a disposizione.

Vecino 6 – Picchia e corre, i suoi inserimenti meriterebbero maggior fortuna.

Brozovic 6 – Meno determinante rispetto ad altre partite, gara comunque sufficiente del croato.

Eriksen (dal 75 esimo) 6 – Offre un assist al bacio a Lukaku, ma Acerbi salva i suoi.

Barella 5,5 – Prestazione insufficiente dell'ex Cagliari, che soffre tremendamente la fisicità di Savic.

Young 7 –Nel primo tempo anticipa Marusic, togliendo alla Lazio una potenziale grande occasione da gol. E poi trova in girata la rete del vantaggio nerazzurro. Qualità e quantità al servizio di Conte.  

Lukaku-Lautaro quasi da: "Chi l'ha Visto"

nerazzurrisiamonoi-inter-napoli-inter-lukaku-lautaro-napoli
Getty Images

Lukaku 5 – Stranamente nervoso con i suoi compagni di squadra, non incide sul match. Troppo poco per uno come lui.

Martinez 4 – Non si vede praticamente mai. Lui e Lukaku non mostrano le proprie qualità, quasi da: "Chi l'ha visto".

Conte 5 – La partita è decisa da episodi. Ma visto che pure lui è un top, ci si potrebbe aspettare che con una sua mossa possa cambiare gli eventi in corsa.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram