nerazzurrisiamonoi-musso
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER MUSSO GOLLINI HANDANOVIC – Quando si parla di calciomercato è normale che le fantasie del tifoso comune vengano accese dall’altisonante nome di un attaccante in grado di distruggere le porte avversarie. Nella costruzione di una squadra però, e di un progetto vincente – perché pubblicizzato come tale da proprietà e dirigenza nerazzurre -, è fondamentale intervenire anche in altri reparti. Uno di questi è certamente il ruolo del portiere. Un ruolo affatto secondario nella dinamica di un gruppo competitivo. Il fatto che il’stremo difensore nonchè Capitano dell’Inter Samir Handanovic viaggi ormai verso le 37 primavere impone una riflessione. É il momento di cercare il suo erede.

L’erede di Handanovic: Musso e Gollini i favoriti dell’Inter

Il portale calciomercato.com riprende alcune indiscrezioni già emerse nelle scorse settimane. Sarebbero due i candidati forti alla sostituzione del portiere sloveno. Al favorito Juan Musso, estremo difensore dell’Udinese, si aggiunge il profilo di Pierluigi Gollini, portiere dell’Atalanta. Per entrambi l’Inter starebbe al momento però soltanto sondando il terreno. La crisi economica prodotta dal Covid – unita alla valutazione di mercato non indifferente dei due – impone di inserire l’affare in agenda. Ferma restando l’intenzione di renderlo effettivo in tempi migliori. A prescindere dal possibile cambio di società all’orizzonte, in questo momento la dirigenza nerazzurra non è in grado di sostenere un esborso che, per ciascuno dei due, non sarebbe inferiore ai 20-30 milioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.