Milito, dimissioni dal ruolo di segretario tecnico del Racing

23 Novembre 2020
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-inter-milito-diego-cambiasso-esteban-triplete
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILITO - Stanno facendo discutere in Argentina le dimissioni di Diego Milito dal ruolo di segretario tecnico del Racing Avellaneda. L'ex attaccante dell'Inter era tornato in patria proprio per chiudere la carriera da giocatore dove l'aveva iniziata, per poi intraprendere poi quella da dirigente. Almeno al Racing però l'avventura è finita, per via dei rapporti con il presidente. Lo ha rivelato proprio il diretto interessato su Instagram, anche se non è sceso nei particolari. L'eroe del triplete nerazzurro è ora libero è c'è già chi sogna un suo ritorno a Milano.

Le parole di Milito

"Ho preso la decisione di non continuare nel mio ruolo di segretario tecnico del club. Il motivo è molto semplice: non condivido il modello e l'idea di club del presidente. Sicuramente a qualcuno sembrerà una scelta forte, ma non è così. Non ho niente di personale contro Victor (Blanco, ndr), che continuo a rispettare. Semplicemente ha scelto un modello differente che non condivido. Lui ha il potere di farlo e questo lo rispetto, perché è un presidente nominato dai soci del club. Mi sono impegnato negli ultimi tre anni a cambiare le cose e portare il club su cammino differente, la professionalizzazione di un’area fondamentale come quella sportiva. Credo abbia avuto successo, con errori e cose giuste, ma i risultati si sono visti", il post del Principe.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram