Milan Inter: 1-2, NERAZZURRI CAMPIONI D'ITALIA

22 Aprile 2024
- di
Simone Togna
Categorie:
Condividi:
nerazzurrisiamonoi-francesco-acerbi-barella-milan-inter-cronaca-tabellino
Tempo di lettura: 3 minuti

MILAN INTER CRONACA TABELLINO - I ragazzi di Inzaghi cercano con i rossoneri la vittoria dello Scudetto e della seconda stella.

Le scelte degli allenatori: Inzaghi punta su Darmian

Un derby che vale uno Scudetto, letteralmente. L'Inter di Simone Inzaghi affronta il Milan di Pioli con l'obiettivo di vincere la partita e conquistare così matematicamente il Tricolore della seconda stella. Il mister piacentino schiera così i titolarissimi, con Darmian che vince l'ultimo ballottaggio, quello relativo alla fascia destra, con Darmian titolare e Dumfries che invece si accomoda in panchina. Dall'altra parte invece Giroud si accomoda clamorosamente in panchina, con Leao falso nueve. Nonostante i rossoneri giochino in casa allo stadio ci saranno moltissimi tifosi nerazzurri, che evidentemente hanno acquistato un tagliando dagli amici rossoneri (o meglio, fatto il cambio nominativo con qualcuno in possesso di un regolare abbonamento).

Milan Inter, cronaca e tabellino

Via al match! Primi cinque minuti di studio da parte delle due squadre, senza alcuna occasione da rete. All'8' Bastoni crossa per Darmian, che appoggia a Lautaro: tiro di prima, palla alle stelle. Scintille pochi secondi più tardi tra Adli e Mkhitaryan, dopo un fallo di Theo su Barella. Al 10' colpo di testa di Pavard su cross di Bastoni, conclusione a lato. Ciabattata di Hernandez al 15', nessun problema per Sommer. Gran lancio di Bastoni per Thuram, il francese si trova quasi a tu per tu contro Maignan (seppur molto defilato), ma non trova il tocco vincente.

Gol di Acerbi, vantaggio Inter!

nerazzurrisiamonoi-francesco-acerbi-barella-lautaro-pavard-pagelle-milan-inter
|LaPresse

Al 19'l'Inter trova il meritato vantaggio. Angolo di Dimarco, spizzata di Pavard, testata vincente di Acerbi che tutto solo trova l'1-0 dell'Inter!

Lautaro si divora il 2-0

Inter vicinissima al raddoppio al 24'. Thuram porta a spasso la difesa del Milan e serve Dimarco, l'esterno mette un pallone d'oro di prima in area per Lautaro: l'argentino, solo, colpisce male e non segna un gol semplicissimo. Cinque minuti dopo contropiede del Milan con Leao che calcia di sinistro: parata di Sommer.

Palo di Thuram, Sommer salva su Calabria

Minuto 38: grande azione dei nerazzurri con Barella che appoggia a Thuram: il francese calcia un rigore in movimento, palo scheggiato e palla fuori. Due minuti più tardi bella azione del Milan, con Calabria che calcia con forza verso la porta: parata di Sommer! L'Inter riparte e Mkhitaryan arriva al tiro: Maignan respinge la staffilata dell'armeno. Colombo assegna un minuto di recupero, squadre negli spogliatoi con l'Inter avanti 1-0.

Via alla ripresa e 2-0 di Thuram!

Nessun cambio e stessi 22 del primo tempo. Al 48' azione prolungato di Thuram, che alla fine riesce ad accentrarsi e a calciare di destro: Maignan è battuto sul primo palo, 2-0 Inter!

Dentro Giroud

Theo al 50' prova a riaprire la partita, ma Sommer respinge. Pioli gioca la carta Giroud pochi secondi più tardi, fuori Reijnders. Doppio cambio nel Milan al 69': fuori Loftus-Cheek e Adli, dentro Bennacer e Chukwueze. Al 74' conclusione di Pulisic, con Calhanoglu a terra, palla alta. Tre minuti più tardi fuori Barella e Dimarco, dentro Frattesi e Carlos Augusto.

Gol di Tomori, 1-2 Milan

All'80' il Milan rientra in partita: assist di Leao, colpo di testa di Gabbia e miracolo di Sommer, sul tap in arriva Tomori che da pochi passi batte lo svizzero e trova il 2-1 che riapre i giochi.

Doppio cambio di Inzaghi

All'83' Pavard rinvia sulla riga un pallone pericoloso, con Sommer battuto e Okafor pronto al tocco vincente. Minuto 84: entro Asllani e Dumfries, fuori Darmian e Calhanoglu. All'88' dentro de Vrij per Bastoni. Cinque minuti di recupero. Al 93' brutto gesto di Theo che prende per il collo Dumfries, inspiegabilmente Colombo espelle entrambi (cartellino sacrosanto per il francese, inspiegabile per l'olandese). Rosso anche per Calabria, al 97', per un pugno a Frattesi. Nonostante la bagarre finale, il match termina 2-1. L'INTER E' CAMPIONE D'ITALIA!

Le formazioni ufficiali

MILAN (4-2-3-1): 16 Maignan; 2 Calabria, 46 Gabbia, 23 Tomori, 19 Hernandez; 14 Reijnders, 7 Adli; 80 Musah, 8 Loftus-Cheek, 11 Pulisic; 10 Leao. A disposizione: 57 Sportiello, 69 Nava, 4 Bennacer, 9 Giroud, 15 Jovic, 17 Okafor, 21 Chukwueze, 30 Caldara, 38 Terracciano, 42 Florenzi. Allenatore: Stefano Pioli.

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 2 Dumfries, 5 Sensi, 6 De Vrij, 7 Cuadrado, 8 Arnautovic, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 17 Buchanan, 21 Asllani, 30 Carlos Augusto, 31 Bisseck, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi .

La sestina arbitrale

ARBITRO: Colombo di Como. ASSISTENTI: Meli-Alassio. IV UFFICIALE: Massa. VAR: Marini. ASS. VAR: Mariani. 

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Immagine del banner per la tenuta di Castelfalfi
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down