nerazzurrisiamonoi-lukaku-lautaro-inter
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LUKAKU LAUTARO- Un giorno, Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, probabilmente verranno ricordati come le più belle coppie del cinema, come ad esempio Stanlio ed Olio o Bud Spencer e Terence Hill. Una coppia che in campo da spettacolo e ieri a San Siro ne ha regalato tanto. Al giorno d’oggi i due sono nella top five delle coppie d’attacco più prolifiche in Europa con 30 gol.

Bye bye Zlatan

Come scrive La Gazzetta dello Sport, Lukaku ha segnato in tutti e 5 i derby giocati, nessuno come lui fino ad ora. Ieri Big Rom chiedeva a gran voce il pallone e si direbbe che dopo l’azione del terzo gol aveva ragione. Nell’esultanza il belga ha anche urlato “sono il migliore io. Te l’ho detto” rivolgendosi al resto della squadra. Un messaggio chiaro sia al mondo e sia al suo rivale, Ibrahimovic. Una frecciatina chiara dopo lo scontro nel derby di Coppa Italia. Adesso il belga si è preso la sua rivincita oltre il primo posto in campionato con la sua Inter.

Il papà “Toro”

In 23 partite giocate in campionato Lautaro Martinez ha sempre giocato in tutte quante, questo rende l’idea di quanto sia indispensabile per l’Inter di Conte. Con Lukaku, l’argentino si esprime al massimo, i due insieme si completano, una coppia da primo posto in classifica. Il segreto del “Toro” sta tutto nella nascita della figlia Nina. Da quando è nata la bimba Lautaro ha iniziato a correre sia in campo che fuori e come ha dichiarato lui: “io faccio tutto per loro. Quando esco di casa corro per loro”. Ieri infatti ha corso tanto l’argentino, insieme a Romelu i due corrono verso lo scudetto belli spediti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.