nerazzurrisiamonoi-simone-inzaghi-fiorentina-inter...
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER INZAGHI CONTE – Alla faccia dell’anno di transizione e del ridimensionamento degli obiettivi. L’Inter di Simone Inzaghi vola in classifica con 13 punti in 5 giornate – con tre trasferte su cinque impegni – e si (ri)candida, se mai ce ne fosse stato bisogno – al ruolo di grande protagonista per lo Scudetto. La squadra del tecnico piacentino sta viaggiando a ritmi che finora potrebbe tenere solo il Milan – se vincerà il suo match di stasera – ed il Napoli, ancora a punteggio pieno e atteso dal match con la Sampdoria giovedì. Sky Spprt ha fatto un interessante confronto tra l’Inter di Inzaghi e quella di Conte che, nella scorsa stagione, si laureò Campione d’Italia a fine anno.

Il confronto tra le due Inter: Inzaghi meglio di Conte

Sono già 4 le partite vinte quest’anno in Serie A contro Genoa, Bologna, Verona e Fiorentina, in mezzo solo il pareggio contro la Sampdoria per 2-2. Lo scorso anno le vittorie erano state tre, con un pareggio e una sconfitta: Conte aveva accumulato 10 punti contro i 13 del suo successore. Sono poi 18 i gol realizzati dalla squadra di Simone Inzaghi, 13 invece quelli messi a segno l’anno scorso dai futuri Campioni d’Italia. Sono andati a segno addirittura 11 giocatori in queste prime cinque giornate: Dzeko (4), Lautaro Martinez (3), Skriniar (2), Correa (2), Dimarco (1), Darmian (1), Vecino (1), Perisic (1), Calhanoglu (1), Vidal (1) e Barella (1). L’anno scorso erano stati solo 5 gli uomini gol. Il capocannoniere nerazzurro oggi è Edin Dzeko a quota 4 gol, mentre l’anno scorso era stato Romelu Lukaku, con una sola marcatura in più rispetto al bosniaco. Infine Sky sottolinea la bontà della fase difensiva dell’Inter del presente: sono solo 5 i gol subiti, mentre quella di Conte era già a 8.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.