QUI APPIANO: l'Inter resta molto più che stizzita. Intanto domani si torna al lavoro. Col dubbio avversario da affrontare in settimana

1 Marzo 2020
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

L'INTER RESTA MOLTO PIU' CHE STIZZITA - L' A.D. Marotta risponde per le rime al Presidente della Lega Serie A Dal Pino, definendo provocatoria la sua proposta. Nel caos generale domani i nerazzurri torneranno ad Appiano Gentile. Ma per giocare contro chi? Giovedì contro il Napoli in Coppa Italia o mercoledì contro la Juve?

Domani si torna al lavoro

Dopo una domenica dal riposo forzato, domani il gruppo nerazzurro tornerà ad allenarsi ad Appiano Gentile. In teoria si deve preparare il ritorno della Semifinale di Coppa Italia contro il Napoli previsto per questo giovedì. All'andata si imposero gli uomini di Gennaro Gattuso per 1-0 grazie alla rete di Ruiz. Chi passa affronterà in Finale la vincente di Juventus-Milan. Ancora da stabilire lo Stadio. Qualora si qualificassero i nerazzurri, si giocherebbe a San Siro (Roma non potrà ospitare la Finale perché dal 18 maggio l'Olimpico deve essere a disposizione dell'UEFA per EURO 2020). Se invece dovessero spuntarla i campani, è probabile che il 20 maggio venga fissato il recupero di campionato Inter-Sampdoria, con il San Nicola di Bari o lo Juventus Stadium possibili nuovi sede dell'ultimo atto della Tim Cup. Ma attenzione: tutte le queste ipotesi potrebbero essere questioni da rimandare. Pare infatti che stia prendendo corpo l'idea di giocare, proprio questo mercoledì, Juventus-Inter di campionato. Si attendono sviluppi.

L'Inter resta molto più che stizzita

nerazzurrisiamonoi-marotta-allenamento-inter...
|Nerazzurrisiamonoi.it

Se ieri i tifosi nerazzurri avevano esplicitato pubblicamente tutto il loro malcontento sui social, oggi Beppe Marotta ha risposto per le rime a Dal Pino. Questa parte della nota riportata dall'Ansa: "Abbiamo ricevuto un'ipotesi informale e aleatoria dall'AD di Lega Serie A Luigi De Siervo di giocare lunedì sera che non abbiamo voluto nemmeno considerare perché la riteniamo impraticabile e quasi provocatoria. [..] Per tre motivi: sarebbe andata contro la logica della tutela della salute pubblica, presupponendo di fatto la scomparsa dell'allarme Coronavirus in 48 ore. Poi perché lo stadio sarebbe stato aperto solo ai tifosi della Juventus, con tutte le polemiche conseguenti, senza la presenza dei nostri tifosi, il che avrebbe comportato una disparità inaccettabile. Il terzo, perché lo slittamento di Juve-Inter al lunedì avrebbe comportato anche lo spostamento di Coppa Italia Juve-Milan al giovedì, lo stesso giorno di Napoli-Inter". Visto che nella conference call odierna non si sono stati registrati passi in avanti, è stata fissata per il prossima 4 marzo una nuova assemblea di Lega.

Continuità o stop al campionato

nerazzurrisiamonoi-inter-sassuolo-carnevali-giovanni
Getty Images

Giovanni Carnevali, AD del Sassuolo, è netto a Radio Rai: "Noi contro l'Inter vogliamo giocare, sia che ci sia il pubblico sia che non ci sia, ma ciò che conta è dare continuità. Altrimenti sospendiamo il campionato, visto che non ci saranno neanche più le date per recuperare le partite".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram