nerazzurrisiamono-simone-inzaghi-inter-sampdoria-2.
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI INTER SAMPDORIA INTERVISTA – Simone Inzaghi, intervistato da DAZN dopo il 3-0 sulla Sampdoria si complimenta col Milan e spiega: “Speriamo di essere competitivi l’anno prossimo”.

Inzaghi: “Orgoglioso dei miei”

“Prevale l’orgoglio, il plauso della Curva e dei tifosi, tutto molto bello. Vanno i complimenti a questo gruppo, per una stagione ottima che poteva essere straordinaria con lo Scudetto. Sono orgoglioso di questo gruppo, abbiamo fatto grandi cose, complimenti al Milan”.

Inzaghi: “84 punti restano tanti”

nerazzurrisiamono-simone-inzaghi-inter-sampdoria-2.
LaPresse

“Il Milan è stato continuo, nel mese di febbraio abbiamo avuto il doppio confronto col Liverpool che ha influito, 84 punti sono tanti, nei prossimi giorni a mente fredda analizzeremo dove avremmo potuto vincere per far diventare questa stagione da ottima a straordinaria”.

Inzaghi: “Bravi a vincere due trofei”

“Siamo l’Inter, abbiamo vinto due trofei, ci dispiace essere arrivati secondi, nelle ultime 10 ne abbiamo vinte 9. Dovremo cercare di limare quei 2 punti che ci sono stati tra noi e il Milan”.

Inzaghi sulla Champions

“Abbiamo fatto un percorso impegnativo, se mi volto indietro vedo due trofei, una Champions dove abbiamo perso contro Liverpool e Real. Devo essere coerente, non mi piace essere arrivato secondo”.

Inzaghi su Zhang

“Zhang? Ci incontreremo nei prossimi giorni. I nostri tifosi meritano altre gioie come quelle degli ultimi anni”:

Inzaghi loda Pioli

“Complimenti a Pioli, ci siamo giocati lo Scudetto sino alla fine, onore al Milan, hanno fatto un grande percorso”.

Inzaghi sull’opinione sull’Inter

“La più grossa soddisfazione si diceva che l’Inter avrebbe vinto lo Scudetto, dopo che a luglio si diceva che forse saremmo arrivati tra le prime quattro. L’opinione in 3-4 mesi era cambiata in pochi mesi”.

“Siamo una squadra che si riconosce, che ha delle giocate buone, abbiamo creato tante situazioni, le mie squadre hanno sempre espresso un bellissimo gioco, sono soddisfatto, nei prossimi giorni analizzeremo tutto, dobbiamo migliorarci”.

“Mercato? Non lo so, dovrò incontrarmi e vedermi con la società. L’anno scorso ci sono state tre perdite importanti, abbiamo lavorato tantissimo per essere competitivi. L’auspicio è ripartire con un organico sempre più competitivo.”.

Rispondi