Sala sul tema stadio: "Il vecchio San Siro non lo vuole più nessuno"

28 Febbraio 2023
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-inter-sala-giuseppe-sindaco-milano
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER STADIO SALA - Dopo i recenti sviluppi, il sindaco del Comune di Milano, Beppe Sala ha parlato ai cronisti presenti della questione relativa allo stadio di Milan e Inter dalla Sala Vecchioni dello IULM. Come scritto anche su TMW, tanti i temi toccati dal primo cittadino milanese su un tema caldo e delicato.

NUOVO STADIO, ANTONELLO: "PER NOI PRIMO PROGETTO SAN SIRO. IL MILAN HA CHIESTO ALTRE VALUTAZIONI"

Il pensiero di Sala

"Rimane viva l'ipotesi di un unico stadio per le due squadre, ma il Milan ha ufficialmente annunciato che sta guardando con interesse ad una nuova area. Quella de La Maura. Come iniziativa del singolo club".

Nessuna sorpresa

"Sorpreso? No perché era già uscita sui media questa iniziativa. Ero nella scomoda situazione di leggere notizie senza comunicazioni ufficiali. Il processo per l'autorizzazione dell'ipotesi base, lo stadio vicino al Meazza, va avanti, ma ho chiesto di rispondere alla nostra richiesta di rivedere il piano economico-finanziario entro due o tre settimane o di abbandonare quest'alternativa. Aspettiamo che il Milan sciolga questo dubbio. L'Inter, poi, mi ha comunicato che sta guardando un'altra area fuori Milano. Non so dove perché c'è un accordo di riservatezza. Emerge una cosa evidente, però. Il vecchio San Siro non lo vuole più nessuno, quindi sarà un problema in più per il Comune".

San Siro, un destino incerto...

"Amareggiato? Lo sono da sindaco, da cittadino e da tifoso, ma era una cosa che avevamo ampiamente intuito. Sarà un problema in più per noi. Ho sempre sottolineato come un nuovo stadio, se fatto nelle immediate vicinanze del Meazza, non potrebbe permettere l'esistenza stessa di San Siro, poiché con 200 giorni di eventi, sarebbe un problema per i cittadini. Se lo facessero a La Maura, invece, il discorso cambia. Saremmo costretti a trovare una destinazione non semplice per San Siro. Non può rientrare negli interessi strutturali del comune, e l'unica possibilità sarebbe quella di aprire ad operatori che ne possano fare un utilizzo mirato per eventi o concerti".

Anche l'Inter fuori Milano?

"Ciò che dice l'Inter oggi, è che non vede altre aree nel comune di Milano. Facendo mente locale, non è uscito nient'altro. Non ci sono altre possibilità, insomma. L'ipotesi La Maura è delicata, ma il Milan mi ha detto che la soluzione prioritaria sarebbe quella di fare lo stadio e portare il Vismara. Magari può funzionare".

San Siro: troppo caro?

"No, il problema sono i ricavi. Entrambe le squadre ritengono di non poterli realizzare a San Siro. A livello di libri, il Meazza vale talmente poco che il comune potrebbe cederlo ad una delle due compagini ad un prezzo quasi stracciato".

Seguici Su

Immagine del banner per la tenuta di Castelfalfi
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram