nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-lautaro-martinez-inter-sassuolo-esultanza...
LaPresse
Tempo di lettura: 4 minuti

INTER-SASSUOLO 2-1 – Vittoria 2-1 per l’Inter contro il Sassuolo nel recupero di serie A. I nerazzurri hanno fatto un altro bel passo verso lo scudetto grazie ai soliti Lukaku e Lautaro Martinez, con un gol per tempo. Niente da fare per gli ospiti, che sono riusciti solo a segnare il gol della bandiera con Traorè a cinque minuti dal termine.

Inizio gara vibrante

nerazzurrisiamonoi-inter-logo-san-siro...
LaPresse

Inter -Sassuolo inizia subito forte. I nerazzurri al primo minuto rubano palla e Barella entra in area di rigore. Il centrocampista sardo, anziché calciare, cerca l’assist: la difesa ospite sventa il pericolo. Al terzo ecco i neroverdi: Djuricic calcia da lontano, palla alta. Passano pochi secondi e ci prova Obiang: nulla di fatto. Tre minuti più tardi Lukaku cerca Young. L’inglese va via in fascia e crossa in mezzo: Hakimi anticipa tutti, ma la sua zuccata termina a lato. Trascorrono pochi secondi e Consigli stende Young: giallo per l’esperto portiere.

Inter-Sassuolo: 1-0, la sblocca Lukaku

nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-inter-sassuolo-esultanza...
LaPresse

All’11 esimo l’Inter passa avanti. Lautaro apre per Young, tra i più ispirati ad inizio partita, e l’esterno inglese va sul fondo e crossa perfettamente in mezzo. Lukaku anticipa tutti e trova l’angolino alla sinistra di Consigli: il portiere del Sassuolo non può nulla. Vantaggio nerazzurro.

Giallo per Barella, salterà Inter-Cagliari

nerazzurrisiamonoi-nicolo-barella-inter-sassuolo-post-giallo..
LaPresse

Al 17 esimo brutte notizie per l’Inter. Barella entra infatti in ritardo su Rogerio. L’arbitro Irrati fischia il fallo e ammonisce il calciatore nerazzurro, che diffidato, non giocherà la partita da ex contro il Cagliari nel prossimo turno di campionato.

Mani di Rogerio in area, nulla di fatto

Il canovaccio della partita è chiarissimo. Il Sassuolo fa possesso palla, mentre l‘Inter prova a ripartire velocemente. Al 25 esimo si vedono gli ospiti: Boga calcia dalla sinistra, palla abbondantemente a lato. Quando siamo alla mezz’ora Hakimi semina il panico in area, ma sbaglia il cross, arriva Barella a mettere in mezzo: Rogerio colpisce di mano: né Irrati, né il VAR intervengono. Al 35 esimo grande azione in proiezione offensiva di Darmian, col tiro che però arriva innocuo tra le mani di Consigli. Al 41 esimo Boga si insinua in area di rigore: Skriniar respinge il tiro dell’avversario. Tre minuti più tardi sponda di Lukaku per Barella, che apre a sinistra per Young: tiro a giro che lambisce il palo. La prima frazione si chiude con Skriniar che chiede il rigore per un contatto in area, Irrati lascia correre.

Nessun cambio nella ripresa

Secondo tempo che si apre con gli stessi effettivi del primo. Al 55 esimo Obiang calcia da fuori: Handanovic si distende e blocca. Tre minuti più tardi ci prova Djuricic: palla fuori. Arriva il momento di Sensi che rimpiazza Eriksen al 59 esimo. Al 64 esimo cross di Lopez, nessuno del Sassuolo interviene.

Inter-Sassuolo: 2-0, Lautaro raddoppia

nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-lautaro-martinez-inter-sassuolo-esultanza...
LaPresse

Al 67 esimo succede di tutto. De Vrij trattiene in area Raspadori, che si lascia cadere (anche se la trattenuta è evidente). L’Inter riparte in contropiede con Lukaku che serve Lautaro: l’argentino di sinistro batte verso la porta e batte Consigli.

Djuricic chiede il rigore, ma non c’è nulla

Al 70 esimo fuori Gagliardini, dentro Vecino. Due minuti più tardi Djuricic calcia verso la porta: Skriniar interviene e salva i suoi (non con la mano come chiesto dall’avversario).

Entra Sanchez per il finale

Conte inserisce Sanchez per Lautaro Martinez, mentre l’imamovibile Lukaku si rende utili anche in fase difensiva, allontanando un pallone calciato dalla bandierina.

Traorè firma il 2-1

A cinque minuti dal termine arriva il gol del Sassuolo. Dopo un rimpallo Traoré con un gran tiro a giro supera Handanovic, riaprendo così i conti per il finale di match.

Triplice fischio dopo 4 minuti di recupero

Sanchez sfiora il 3-1 mentre Lukaku se lo vede annullare per fuorigioco. Sono le ultime emozioni nei quattro minuti di recupero prima del triplice fischio.

Inter-Sassuolo, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 36 Darmian; 2 Hakimi, 23 Barella, 24 Eriksen, 5 Gagliardini, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

In panchina: 27 Padelli, 97 Radu, 7 Sanchez, 8 Vecino, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio, 99 Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 22 Toljan, 21 Chiriches, 2 Marlon, 6 Rogerio; 14 Obiang, 8 Maxime Lopez; 23 Traoré, 10 Djuricic, 7 Boga; 18 Raspadori.

In panchina: 56 Pegolo, 63 Turati, 4 Magnanelli, 13 Peluso, 24 Artioli, 26 Karamoko, 27 Haraslin, 30 Oddei, 35 Piccinini, 72 Saccani, 77 Kyriakopoulos.
Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Irrati. Assistenti: Vivenzi – Mondin. Quarto Uomo: Abisso. Var: Banti. Assistente Var: Cecconi.

Dove vederla in tv

Inter-Sassuolo è trasmessa in diretta tv esclusiva su DAZN. Per potere seguire la partita bisogna dunque usufruire dell’app DAZN, scaricabile su smart tv, decoder Sky Q, PlayStation (4 e 5) o Xbox (One S, One X, Series S e Series X), Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La partita è anche disponibile al canale DAZN1 al 209 del decoder Sky per i clienti che hanno sottoscritto l’offerta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.