nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-inter-borussia-moenchengladbach-esultanza...
LaPresse
Tempo di lettura: 5 minuti

INTER-BORUSSIA MOENCHENGLADBACH 2-2 – L’Inter non va oltre il 2-2 nell’esordio stagionale in Champions League. Contro il Borussia Mönchengladbach i nerazzurri passano in vantaggio con Lukaku, vengono recuperati e superati e poi grazie al belga trovano il pareggio finale.

Perisic per Darmian: palla alta, Eriksen a botta sicura, Kramer salva (quasi) sulla riga

nerazzurrisiamonoi-ivan-perisic-inter-borussia-moenchengladbach...
LaPresse

Il Borussia Moenchengladbach parte senza timore e attacca l’Inter sin dal primo minuto. Tuttavia la prima vera occasione, al quinto, è per i nerazzurri. Perisic va via in fascia sinistra e mette in mezzo. Darmian taglia bene in area e colpisce (male) di testa: palla altissima e nulla di fatto. Eriksen ci prova poi da lontanissimo, su punizione, al 13 esimo: Sommer blocca senza problemi. Tre minuti più tardi ancora Perisic (ottimo l’inizio gara del croato) si invola in fascia e crossa, ma nessun attaccante interista trova il tocco vincente. Al 21 esimo Sanchez cerca Darmian, che di prima serve Eriksen: il danese calcia a botta sicura ma Kramer salva i suoi a pochi metri dalla linea di porta.

Eriksen e Lukaku pericolosi

nerazzurrisiamonoi-antonio-conte-inter-borussia-moenchengladbach...
LaPresse

Alla mezz’ora è ancora l’ex Tottenham Eriksen pericoloso, ma il suo destro viene deviato in angolo. Due minuti più tardi break dei tedeschi, ma D’Ambrosio fa buona guardia su Plea evitando all’attaccante avversario di arrivare alla conclusione. Al 41 esimo l’Inter va vicina al gol. Lukaku semina il panico in area di rigore, si libera e calcia di destro: palla che fa la barba al palo e risultato che rimane immutato. Si tratta dell’ultima occasione del primo tempo. Dopo un minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0.

nerazzurrisiamonoi-spalti-san-siro-inter-borussia-moenchengladbach...
LaPresse

Inter-Borussia Moenchengladbach: 1-0, Lukaku opportunista, nerazzurri in vantaggio

nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-inter-borussia-moenchengladbach...
LaPresse

Il secondo tempo si apre subito con una sostituzione nell’Inter. Fuori Sanchez (male il cileno), dentro Lautaro Martinez. E anche grazie all’argentino arriva il vantaggio dei padroni di casa. Al 47 esimo Vidal cerca l’inserimento di Martinez, che colpisce di testa ma non inquadra la porta. D’Ambrosio riesce a recuperare il pallone prima che esca. L’ex Torino serve Darmian che calcia di prima, palla rimpallata sui piedi di Lukaku, che di prima realizza in decimo gol in Champions League. E soprattutto l’1-0 della gara di San Siro.

Eriksen illumina, Darmian non riesce a raddoppiare

L’Inter non si ferma e cerca il raddoppio. Al 53 esimo Eriksen inventa per Darmian, l’ex Parma non riesce a capitalizzare il passaggio illuminante del danese. Cinque minuti più tardi il Borussia si spinge in avanti alla ricerca del pareggio, con D’Ambrosio che è bravissimo ad anticipare Plea in area di rigore evitando così qualsiasi tipo di problema.

Inter-Borussia Moenchengladbach: 1-1, i tedeschi pareggiano su rigore

Al 60 esimo Vidal stende in area Thuram, Kuipers non fischia ma poi è richiamato al Var. Rigore netto e penalty quindi che viene assegnato. Sul dischetto si presenta Bensebaini che calcia sulla sinistra di Handanovic. Lo sloveno intuisce ma non può nulla. Pareggio dei teutonici.

Darmian fuori, Eriksen alto

Subito dopo il gol del pareggio del Borussia l’Inter si butta in avanti alla ricerca del gol del vantaggio. Darmian fugge sulla destra, con l’esterno che può calciare in porta o cercare l’assist. L’ex Parma opta per la prima scelta, ma la sua conclusione termina a lato. Al 66 esimo Eriksen cerca il jolly da lontano, palla alta e risultato immutato. Al 73 esimo angolo per i nerazzurri. Kolarov batte forte e giro, ma il tocco di Perisic non è preciso. Trascorrono due minuti e si rivedono i teutonici. Neuhaus ci prova dopo un’azione d’angolo, ma il suo tiro viene ribattuto. Al 79 esimo doppio cambio di Conte: fuori Eriksen (tra i migliori) insieme a Perisic, dentro Brozovic e Bastoni.

Darmian per Lautaro, palo dell’argentino

All’80 esimo l’Inter sfiora il 2-1. Lukaku serve Darmian sulla destra. L’esterno si invola sulla destra e crossa in mezzo. Lautaro calcia al volo impattando alla perfezione la palla, che però colpisce in pieno il palo. Sulla ribattuta la sfera colpisce il braccio di Kramer, ma l’arbitro non interviene.

Inter-Borussia Moenchengladbach: 1-2, Hoffman gela i nerazzurri

All’85 arriva la doccia fredda. Lancia in profondità per Hoffman, Vidal sbaglia e sicuro del fuorigioco lascia campo aperto all’avversario. Il 23 del Borussia si invola verso la porta e calcia. Palla sotto le gambe di Handanovic e rete del 2-1.

Inter-Borussia Moenchengladbach: 2-2, Lukaku pareggia subito

nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-inter-borussia-moenchengladbach-esultanza...
LaPresse

All’88 esimo Kolarov crossa per Darmian che impatta alla perfezione la palla di testa. Sommer, con un colpo di reni, salva i suoi. Sul successivo angolo Lukaku scappa al suo marcatore e su assist di Bastoni realizza il 2-2. Kolarov, su punizione, al 96 esimo sfiora il gol partita. Termina una partita che l’Inter avrebbe meritato di vincere, ha rischiato di perdere, ma che si è conclusa in pareggio.

Inter con la prima maglia

Come mostrato dai social nerazzurri, l’Inter giocherà contro il Borussia Moenchengladbach con la prima maglia. Out Hakimi, ultimo dei giocatori nerazzurri colpiti dal coronavirus, al suo posto ecco Darmian. Eriksen titolare. In attacco Sanchez per Lautaro. Sensi non va nemmeno in panchina.

Champions League, le formazioni ufficiali di Inter Borussia Moenchengladbach

INTER (3-4-1-2): Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Vidal, Perisic; Eriksen; Lukaku, Sanchez.  
Panchina: Padelli, Stankovic, Ranocchia, Bastoni, Boscolo Chio, Brozovic, Nainggolan, Sensi, Moretti, Squizzato, Lautaro Martinez, Pinamonti. 
Allenatore: Conte.

BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Bensebaini; Kramer, Neuhaus; Hofmann, Embolo, Thuram; Plea.
Panchina: Sippel, Grün, Jantschke, Lang, Wendt, Reitz, Herrmann, Wolf, Traoré, Stindl.
Allenatore: Rose

Arbitro: Kuipers (NED). Assistenti: Van Roekel e Zeinstra. Quarto uomo: Lindhout.  Var: Makkelie, assistente De Vries

Dove vederla in tv

Inter-Borussia Mönchengladbach sarà trasmessa da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite). E’ prevista anche la trasmissione in chiaro su Canale 5. Diretta streaming disponibile su pc, smartphone e tablet tramite Sky Go, il servizio riservato agli abbonati Sky. Altra opzione è Now Tv che, previo abbonamento ad uno dei pacchetti acquistabili, permette di assistere a tutti i programmi della piattaforma satellitare. Streaming completamente gratuito, invece, su Mediaset Play.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui