Dito medio di Acerbi alla tribuna: la Procura apre un'indagine

12 Febbraio 2024
- Di
Francesco Alessandro Balducci
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-francesco-acerbi-nicolo-barella-roma-inter
Tempo di lettura: < 1 minuto

ACERBI ROMA INTER - Spiegazione di tutta la vicenda. Al 17' del primo tempo di Roma-Inter, Francesco Acerbi incorna una palla "sporca" da calcio d'angolo e insacca la rete del momentaneamente 1-0 nerazzurro. Nei momenti immediatamente successivi, però, esplodono le polemiche della Roma. Così, l'arbitro Guida viene richiamato al VAR per controllare la regolarità del gol e, dopo il check, lo concede.

Nel frattempo, però, in campo gli animi si sono accesi e anche dalla tribuna arriva baccano. L'autore del gol nerazzurro, dunque, si volta verso la tribuna Montemario e rivolge il gesto del dito medio. Probabilmente una risposta ai cori di cattivo gusto che gli provenivano dalle tribune. Oppure altre motivazioni non spiegate. Fatto sta che sul rettangolo di gioco e a bordo campo non se ne accorge nessuno, complice anche il diluvio e il momento concitato. Ma le telecamere non lasciano scampo e inquadrano impietosamente il fatto.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU FACEBOOK

Il post-partita: la foto fa il giro dei social

Sui social la foto inizia a fare il giro e diventa virale, diventando un caso mediatico. Ed il Procuratore Federale, Giuseppe Chiné, decide di aprire un'inchiesta per il fatto.

Le prospettive di azione: squalifica o patteggiamento e multa

La ricostruzione della vicenda ci viene offerta dal Corriere dello Sport. Che informa anche che il giocatore verrà ascoltato nei prossimi giorni. Le prospettive sono due: il mancato patteggiamento potrebbe far scattare una squalifica; oppure la collaborazione (situazione che ha già un precedente, con Zaniolo) potrebbe condurre solo ad una multa per il giocatore.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU TWITTER

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram