nerazzurrisiamonoi-arturo-vidal-fiorentina-inter-coppa-italia-rigore...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

FIORENTINA INTER MOVIOLA – La partita del Franchi tra Fiorentina e Inter è stata caratterizzata da molti episodi controversi. Il direttore di gara Massa ha estratto ben undici cartellini gialli, facendo ricorso al VAR in due decisive occasioni.

La moviola di Fiorentina-Inter

21‘ – La Fiorentina reclama un rigore: Kouame vola a terra in area dopo un contatto con Ranocchia ma la spallta del difensore nerazzurro appare energica ma regolare. Massa lascia giustamente correre.

37′ – Rigore per l’Inter: Dopo aver colpito il palo sulla respinta di Terracciano, Sanchez viene atterrato dallo stesso portiere in uscita a valanga sul cileno. Il direttore di gara prima interrompe il gioco per un presunto precedente fallo di mano di Lautaro (che non c’è) e poi, dopo consulto col VAR, assegna giustamente il penalty punendo l’intervento del portiere viola. Poco conta il fatto che Sanchez avesse già scoccato il tiro al momento dell’impatto.

43′ – Massa assegna un rigore alla Fiorentina per presunto sgambetto di Skriniar ai danni di Kouame. L’arbitro, richiamato ancora al VAR da Aureliano, torna sulla sua decisione avendo constatato che lo slovacco sia in realtà intervenuto sul pallone.

119′ – Proteste viola in occasione del gol di Lukaku, che ha fissato definitivamente il match sull’1-2. Secondo i toscani il belga avrebbe sbracciato su Martinez Quarta prima di liberarsi al tiro. Dopo un rapido check audio col VAR, l’arbitro non asseconda l’interpretazione dei viola. Il gol, regolare, viene assegnato ai nerazzurri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.