Fiorentina, Borja Valero: "Peccato non aver vinto niente con l'Inter"

17 Settembre 2020
- Di
Redazione NR
nerazzurrisiamonoi-borja-valero-inter
Tempo di lettura: < 1 minuto

BORJA VALERO - Borja Valero è tornato ad essere ufficialmente un giocatore della Fiorentina dopo tre anni all'Inter. Nella conferenza stampa di presentazione ha parlato anche del suo ormai passato nerazzurro. "Sono molto felice e grazie per come mi avete accolto. Oggi voglio dire solo cose felici, sono contentissimo di essere qua. Quel momento, quello dell'addio, lo voglio lasciare lì a tre anni fa. E' stato un momento molto triste per come è andata. Ringrazio l'Inter che mi ha portato in una squadra importante, dove ho passato anni felici".

Fiorentina, le parole di Borja Valero

"Siamo stati vicini a vincere qualcosa, anche se è stato un peccato non riuscirci. Nella mia carriera ho vissuto bei momenti, ma non ho mai vinto e sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Ora voglio essere un compagno in più per i giocatori, non voglio che l'affetto dei tifosi possa condizionare il mio ritorno. Io voglio conquistarmi l'affetto della gente giocando bene ora e non per i ricordi. Io penso di essere un giocatore valido per il club e voglio dimostrare a chi non è convinto che il mio ritorno è positivo", ha concluso Borja Valero, che in carriera ha vestito anche la maglia del Villarreal prima di diventare il "Sindaco di Firenze", come viene soprannominato all'ombra del campanile di Giotto dai tifosi della Fiorentina.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram