nerazzurrisiamonoi-getafe...
|Nerazzurrisiamonoi
Tempo di lettura: 2 minuti

ESCLUSIVA BIANCHI GETAFE GARRA CHARRUA INTER – Carlo Bianchi, Vice Presidente dell’Ismas (International Sports Media Association in Spain), nonché giornalista che vive a lavora a Madrid, in esclusiva per Nerazzurrisiamonoi, presenta il Getafe, prossimo avversario dell’Inter in Europa League.

L’Inter deve schierare i titolari

nerazzurrisiamonoi-bianchi-carlo-tercer-tiempo...
|Nerazzurrisiamonoi.it

“Il Getafe è un avversario tosto. Hanno eliminato l’Ajax in Europa League e in Liga lottano per la Champions, sono staccati di solo un punto da Atletico Madrid e Siviglia. Nerazzurri comunque favoriti? Bah, dipende. Di sicuro non puoi giocare come hai fatto col Ludogorets, la squadra di Bordalás è temibile anche in trasferta. In più puntano e tengono molto alla competizione europea. Per questo Conte senza dubbio dovrà schierare i titolari. Non venga in mente al mister dei meneghini di far scendere in campo le riserve”!

Getafe da garra charrúa

nerazzurrisiamonoi-getafe...
|Nerazzurrisiamonoi

Bordalás ha costruito una squadra molto combattiva, dallo spirito uruguaiano, visti i tesserati in rosa: un team da garra charrúa per intenderci. Lo stesso mister è un personaggio molto particolare. Frenkie De Jong del Barcellona li ha criticati, definendoli “fastidiosi”. Per tutta risposta pare che il mister del Getafe abbia appeso la foto dell’ex Ajax negli spogliatoi della Johan Cruijff Arena prima della sfida contro i Lancieri per motivare i suoi. E sapete bene come è andata a finire…”.

Preoccupati dell’Inter? Al momento più del coronavirus

Il Getafe vanta un ottimo collettivo, con qualche buona individualità. Il portiere David Soria, ex Siviglia, non è male. Nemanja Maksimovic, ex Astana e Valencia, è probabilmente il più forte del centrocampo. Mata un attaccante che ha fatto tutta la trafila in Spagna e vuole dimostrare di poter segnare sempre di più. Occhio anche ai due laterali: Suarez e Oliveira. Se sembrano preoccupati di dover sfidare l’Inter? Faccio una battuta che però credo corrisponda a verità. Al momento credo siano in pensiero più per coronavirus che per i nerazzurri“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.