Dybala, l'Inter resta in pole. Contatti continui e programmati anche per i prossimi giorni

21 Giugno 2022
- Di
Simone Togna
nerazzurrisiamonoi-inter-paulo-dybala
Tempo di lettura: 2 minuti

DYBALA INTER POLE - Nonostante l'ormai certo arrivo di Lukaku, l'Inter resta in pole per Paulo Dybala. Servirà tempo, ma l'argentino resta un'idea più che concreta per i nerazzurri.

Dybala, l'Inter resta in pole

Nonostante il ritorno di Romelu Lukaku sia sempre più vicino, la pista che porta a Paulo Dybala non è stata abbandonata dall'Inter. E al momento questa idea non sembra nemmeno essere balenata nella testa dei nerazzurri. I contatti con l'entourage dell'argentino sono infatti continui. E al momento il club meneghino resta in pole per mettere sotto contratto la Joya. Restano da definire i bonus legati alla commissione di Antun, zio e agente del calciatore, e una distanza di circa un milione e mezzo sull'ingaggio dell'atleta (c'è invece l'accordo sulla durata del contratto, un quadriennale). Insomma Inzaghi può continuare a sognare un tridente clamoroso.

La partita con i media nell'affare Dybala

nerazzurrisiamonoi-inter-news-argentina-paulo-dybala-calciomercato-rassegna-stampa-ultime
LaPresse

Spesso e volentieri lo stesso concetto, a seconda di come venga messo nero su bianco, può far scaturire opposte reazione. Nonostante le notizia sia la medesima, bastano un se, un ma o un forse per indirizzare il pensiero del tifoso. In realtà, dopo l'incontro in sede di due settimane fa, Antun e la dirigenza nerazzurra si sono ovviamente continuati a sentire. La priorità dei vertici di Viale della Liberazione era rappresentata da Lukaku perchè l'affare, per via degli sgravi fiscali, doveva essere concluso prima del 30 giugno. Adesso che sembra tutto fatto l'Inter potrà tornare a ragionare sulla Joya. E qui, a seconda della narrazione, ognuno può avere il proprio pensiero. Sicuramente l'Inter dovrà cedere qualcuno in attacco perché mantenere in rosa Sanchez, Dybala, Lukaku, Lautaro Martinez, Satriano, Mulattieri, Correa, Esposito e via dicendo non è oggettivamente possibile. Praticamente certo l'addio del cileno (che però deve trovare una sistemazione e dovrà accettare la buonuscita) oltre a quelli in prestito dei giovani nerazzurri) restano da valutare le posizione di Dzeko e di Correa. Attenzione: nessuno sostiene nè che l'affare si farà al 100%, nè tantomeno che salterà al 100%. Certo è, e qui parlano i numeri, che la distanza tra domanda e offerta esiste, ma non è un qualcosa di così grande. Sicuramente però in settimana ci sarà un nuovo aggiornamento (a distanza e poi magari in presenza). Servirà eventualmente il venirsi incontro e l'aver la voglia (ambo le parti) di chiudere l'affare (tenendo presente, lato Inter, il numero attuale di punte della rosa).

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram