nerazzurrisiamonoi-inter-calhanoglu
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

CALHANOGLU INTER INTERVISTA – Hanno fatto molto discutere le parole del centrocampista dell’Inter, Hakan Calhanoglu, concesse al media turco Tivibu Spor. L’ex Milan nel corso dell’intervista ha espresso la sua opinione riguardo al derby di ritorno in campionato finito con la vittoria dei rossoneri in rimonta grazie alla doppietta di Olivier Giroud. Le dichiarazioni di Calhanoglu non sono state affatto gradite e l’Inter potrebbe multare il giocatore…

Inter, l’intervista di Calhanoglu ha fatto molto discutere

Forse il suo status di ex lo ha spinto in dichiarazioni al limite. Fatto sta che le dichiarazioni del centrocampista dell’Inter, Hakan Calhanoglu, concesse al media turco Tivibu Spor, sono state particolarmente rumorose e sorprendenti. Sorpresa è rimasta anche l’Inter, che non è stata avvisata dell’intervista e che adesso potrebbe decidere di comminare una multa al giocatore. Il motivo? Calhanoglu si è soffermato in particolare sul derby di ritorno in campionato terminato con la vittoria in rimonta dei suoi ex compagni di squadra grazie alla doppietta firmata dall’attaccante francese, Olivier Giroud. Un match in pieno controllo dell’Inter, almeno per i primi 70 minuti di gioco. Il gol al 38′ del primo tempo di Ivan Perisic aveva messo in discesa la gara per i nerazzurri, in totale gestione del match. Non sono mancate le occasioni da gol per andare sul doppio vantaggio. Poi in 3 minuti, dal 75′ al 78′, ecco il blackout degli uomini di Simone Inzaghi. Ad approfittarne è stato l’ex Arsenal e Chelsea Giroud, abilissimo in area di rigore a confezionare una doppietta che si è rivelata fondamentale ai fini della vittoria dello scudetto. Il racconto di Calhanoglu di quel famoso derby di Milano del 5 febbraio scorso ha diviso i suoi tifosi. Ecco le parole del centrocampista turco.

nerazzurrisiamonoi-hakan-calhanoglu-venezia-inter-esultanza...
|LaPresse

Inter, le parole di Calhanoglu

“Adattarsi alla nuova squadra non è stato semplice ma io ho lavorato sodo. Era una grande occasione per me arrivare nel club Campione d’Italia. Purtroppo poi non abbiamo rivinto e lo scudetto lo ha vinto la mia ex squadra. Qualcuno ha anche insinuato che fosse colpa mia. Per il prossimo campionato abbiamo l’obiettivo di vincere e stanno anche arrivando ottimi giocatori. Penso di aver fatto bene quest’anno all’Inter. Sono molto felice qui. L’Inter è molto più forte del Milan, abbiamo perso perchè improvvisamente al 75′ io e Perisic siamo stati sostituiti. Eravamo avanti e abbiamo perso la gara. L’allenatore ha delle responsabilità in quella partita. In Coppa invece ci siamo rifatti vincendo per 3-0″.

Rispondi