nerazzurrisiamonoi-inter-lukaku-romelu-giocatore-inter
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO INTER LUKAKU – Uno dei giocatori più rappresentativi dell’Inter targata Conte è certamente Romelu Lukaku. Il centravanti belga, acquistato per la considerevole cifra di 65 milioni di euro più 10 di bonus nell’agosto 2019, ha ripagato in pieno le enormi aspettative sul suo conto. Con 34 gol in 51 partite nella scorsa stagione, e con già 7 realizzazioni in 8 match in quella in corso, il gigante belga è l’autentico totem al quale si aggrappano i nerazzurri nei momenti difficili. Molto spesso, negli ultimi mesi, si è parlato degli assalti del Barcellona nei confronti del suo partner d’attacco, Lautaro Martinez. Ma in pochi forse sanno, e la testata inglese The Telegraph ci aiuta in tal senso, che anche Lukaku è stato oggetto di un pesante corteggiamento da parte di una big europea. Si tratta del Manchester City di Pep Guardiola. Vediamo nel dettaglio il retroscena di mercato riguardante Big Rom.

Calciomercato, l’Inter ha resistito alle offerte per Lukaku

Il tabloid britannico riferisce di un forte interesse che nella scorsa estate il tecnico catalano dei Citizens avrebbe manifestato nei confronti di Lukaku. La dirigenza del club inglese si era spinta fino ad un’offerta pari a 80 milioni di euro, ma l’Inter ha detto no. Fissando il prezzo del suo bomber a 105 milioni di euro, consapevole che il City non si sarebbe potuto spingere a tanto. L’importanza rivestita dall’attaccante belga anche in termini di fisicità e carisma ha convinto la dirigenza nerazzurra a fare muro. Le offerte sono state rispedite al mittente per la felicità di mister Conte. Del resto, dopo tutta la fatica fatta per acquistare l’ex centravanti dello United – ci fu da battere la concorrenza della Juve, ndr – Lukaku non avrebbe mai potuto esser ceduto dopo una sola stagione. A maggior ragione considerando la grande annata di cui si è reso protagonista Big Rom.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.