Atalanta-Inter, le pagelle: Handanovic poco reattivo, Vidal manca di freddezza. Bene Young e Lautaro

8 Novembre 2020
- Di
Simone Togna
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-atalanta-inter-esultanza2-2020..
Tempo di lettura: 2 minuti

ATALANTA INTER PAGELLE - L'Inter non va oltre l'1-1 a Bergamo contro l'Atalanta. Dopo il vantaggio di Lautaro, Vidal non trova il raddoppio. Handanovic colpevole sul gol della Dea. Pollice in su per Young e Lautaro. Ecco le pagelle di NerazzurriSiamoNoi.it

Atalanta-Inter, le pagelle

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-atalanta-inter-esultanza2-2020..
|LaPresse

Handanovic 4,5: il tiro di Miranchuk non sembra irresistibile. E dal portiere titolare dell’Inter è giusto pretendere che pari tale conclusione.

Skriniar 6: bada al sodo e non butta mai via il pallone, buona prestazione dello slovacco.

de Vrij 5,5: Zapata non è un cliente facile, l'olandese a tratti lo soffre troppo.

Bastoni 6: il sinistro di Miranchuk passa tra le sue gambe. Per il resto bene, anche in fase di impostazione.

Young prezioso, a Vidal manca la stoccata vincente

nerazzurrisiamonoi-arturo-vidal-atalanta-inter-2020...
|LaPresse

Darmian 6: partita ordinata dell'ex United.

Hakimi (dall’83 esimo) S.V.: troppi pochi minuti in campo per il marocchino.

Brozovic 6: non sempre preciso, può fare meglio.

Vidal 6,5: partita da guerriero, che non molla mai. Con la pecca di non chiudere il match nella ripresa a tu per tu con Sportiello.

Gagliardini (dal 70 esimo) 5: molle e spaesato, gioca solo una ventina di minuti.

Young 6,5: controlla senza problemi le offensive dei rivali ed è prezioso pure in fase offensiva, vedi l’assist per Lautaro in occasione del gol degli ospiti.  

D’Ambrosio (dall’83 esimo) S.V.:

Barella 5,5: non si vede moltissimo e potrebbe anche lui fare meglio in occasione della doppia parata di Sportiello: passo indietro per il 23 nerazzurro.

Sanchez fumoso, Lautaro lotta e segna

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-atalanta-inter-esultanza2-2020..
|LaPresse

Sanchez 5,5: fumoso, non trova mai la giocata vincente.  

Lukaku (dal 74 esimo) 5: non si vede praticamente mai e sbaglia pure qualche passaggio di troppo.

Lautaro 7: fin dal primo minuto lotta con Romero e non sempre ha la meglio. Poi nella ripresa trova la zuccata vincente.

Perisic (dal 74 esimo) 5: vedi Lukaku.

Conte 5: la sua Inter non sa più vincere. Continua a mancare quel qualcosa determinante per le grandi squadre.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram