Allarme Coronavirus, Juventus-Inter a porte chiuse? Manca solo l'ufficialità per il decreto del governo

24 Febbraio 2020
- Di
Redazione NR
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS JUVENTUS INTER - La 26esima giornata di Serie A, quella che ha il suo clou con Juventus-Inter del 1 Marzo, potrebbe disputarsi a porte chiuse. Come riportato da La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il Governo e il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, sono al lavoro per un Decreto per dare la possibilità alle regioni colpite dal coronavirus di continuare le manifestazioni sportive. L’idea è quella, dunque, di far disputare le prossime gare di Serie A a porte chiuse: oggi dovrebbe arrivare l’ufficialità.

La Gazzetta dello Sport: "Scudetto in quarantena"

Emblematico il titolo del principale quotidiano sportivo italiano: "Scudetto in quarantena". Non potendo continuare con il rinvio delle partite a causa di un calendario intasato che non lascia troppo spazio alla procrastinazione degli eventi, il Governo sta per emanare un decreto che dovrebbe salvaguardare la disputa del match più atteso dell'anno. Che però si disputerà senza la presenza del pubblico. A meno che la Juventus non chieda lo spostamento della gara in altra sede. Ipotesi difficilmente percorribile dato che ormai sono diverse le regioni attorno al Piemonte già colpite dal contagio. E nelle quali sono state già adottate le stesse misure restrittive riservate inzialmente a Lombardia, Veneto e Piemonte stesso.

La prima pagina de La Gazzetta dello Sport oggi in edicola
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram