nerazzurrisiamonoi-romelu-lukaku-tatarusano-inter-milan-coppa-italia...
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN INTER LUKAKU- Domenica pomeriggio allo stadio San Siro si giocherà uno dei derby più importanti degli ultimi anni. Se da una parte della città comanda il “presidente” Franck Kessié, dalla parte opposta c’è solo un capo, Romelu Lukaku. Il belga oltre a fare la differenza sul campo con gol e prestazioni da fenomeno, è entrato nei cuori del popolo nerazzurro soprattutto, ma non solo, dopo la rissa verbale con Ibrahimovic.

Verso Milan-Inter, la carica di Lukaku

Come scrive La Gazzetta dello Sport, se Kessié è il “presidente” del Milan, Big Rom è il preferito del presidente Zhang. Nonostante la crisi dell’ultimo periodo e il futuro incerto della società, il belga è l’orgoglio della proprietà cinese. Infatti la cosa che ha stupito tutti è come Lukaku sia determinante anche come uomo squadra. Il numero 9 non ha mai cercato scuse, neanche dopo l’uscita dalla Champions o l’inizio poco convincente in campionato. Adesso però Big Rom ci credo e suona la carica ai compagni: l’obiettivo deve essere quello di vincere lo Scudetto.

Uno contro uno

Domani oltre alla gloria della città c’è in palio un campionato. L’Inter ha l’occasione di allungare decisamente con una vittoria e portarsi a +4 sui cugini. Inoltre ci sarà di nuovo il duello tra Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic. Dopo l’acceso scontro verbale tra i due avvenuto nel derby di Coppa Italia, il belga ha risposto a suo modo: a suon di gol. Big Rom ha affrontato il Milan 4 volte tra campionato e coppa, segnando in tutte e quattro le sfide. In pochi sono riusciti ad entrare nel tabellino dei marcatori in 4 derby di fila in Serie A: solo un certo Meazza ci era riuscito con la maglia nerazzurra. Lo scontro tra i due giganti è destinato a continuare, sopratutto in un Derby cosi decisivo per la lotta Scudetto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.